Locandine cinematografiche: veri e propri oggetti da collezione

Gli appassionati di cinema prestano grande attenzione agli oggetti collezionabili legati al set dei loro film preferiti, andando alla ricerca di cimeli unici da esporre nelle proprie abitazioni. Tra questi, grande importanza rivestono le locandine dei film, utilizzate dalla produzione per pubblicizzare l’opera cinematografica ed esposte in tutti i cinema. I manifesti più rari, legati ai film cult, possono arrivare a costare oltre 1.000 €, mentre le locandine legate ai film più recenti possono spesso essere acquistate per poco meno di 30 €. 

Locandine cinematografiche: come riconoscere le originali?

Per pubblicizzare un film possono essere utilizzati manifesti, locandine e fotobuste. Questi si differenziano tra di loro per quanto riguarda le dimensioni, ma presentano caratteristiche visive analoghe. I tre formati integrano infatti una foto, raffigurante il film da pubblicizzare, il titolo dell’opera ed alcune informazioni indicanti il cast ed i produttori del film. Generalmente, l’immagine sintetizza l’essenza del film, interpretandone il genere, l’ambientazione e l’atmosfera complessiva.I manifesti presentano una dimensione standard, adottata in tutti gli stati in cui un determinato film viene pubblicizzato. A partire da una superficie di base di 70 x 100 cm, definita “1 foglio” e spesso abbreviata con 1F, le dimensioni dei formati superiori si ottengono moltiplicando la misura di partenza. Pertanto si definisce “2 fogli” (2F) un manifesto di dimensioni pari a 100 x 140 cm, “4 fogli” (4F) se il manifesto misura 140 x 200 cm, e così via fino a raggiungere il formato massimo corrispondente a 24 fogli. I formati di dimensioni maggiori, a partire dagli 8 fogli, affissi su cartelloni pubblicitari o grandi palazzi metropolitani, si sviluppano orizzontalmente e sono utilizzati per pubblicizzare l’uscita di opere cinematografiche particolarmente importanti.La locandina presenta una struttura simile al manifesto, dal quale si differenzia esclusivamente per le dimensioni. Il formato delle locandine varia infatti di nazione in nazione: ad esempio, in Italia le dimensioni standard corrispondono a 33 x 70 cm, mentre in Francia una locandina misura 60 x 80 cm.La fotobusta consiste invece in una raccolta di immagini, di numero variabile fra 8 e 16, destinate all’affissione interna. Le dimensioni di ogni immagine sono pari a 100 x 70 cm e raffigurano le scene più iconiche del film pubblicizzato.Per distinguere una locandina originale da una riproduzione è necessario prestare attenzione alle dimensioni della stessa, che dovranno corrispondere a 33 x 70 cm per l’Italia. Nell’angolo inferiore della locandina dovranno essere infine presenti i crediti di produzione, ben leggibili e definiti. È possibile acquistare le locandine di veri e propri film cult, appartenenti ai generi Horror, Drammatico, Western, Azione, Musical o, ancora, Fantasy. Le locandine dei premi Oscar presenteranno prezzi maggiori rispetto alla media.