Litografie

Le litografie sono articoli d’arte e antiquariato realizzate con una particolare tecnica, la quale consente di riprodurre qualsiasi tipo di immagine. Questo procedimento, inventato alla fine del Settecento, ha riscosso successo per la qualità delle stampe ottenute. In commercio, si possono trovare moltissime stampe litografiche, che rappresentano un’ampia varietà di soggetti. Sul mercato sono disponibili delle litografie nuove oppure usate. Prima di descrivere le principali tipologie di stampe litografiche, è utile conoscere le origini di questo metodo di stampa e la tecnica che consente di realizzare una litografia.

Storia e tecnica della litografia

Il primo esemplare di stampa litografica risale alla fine del Settecento, ad opera del praghese Alois Senefelder. Negli anni successivi, le litografie si diffusero in tutta Europa e conquistarono gli appassionati d’arte per la qualità delle stampe ottenute.

Rispetto ad altre tecniche di incisione, la litografia è relativamente semplice perché si basa su un noto principio fisico: tra le sostanze grasse e l’acqua c’è una reciproca repulsione. Sfruttando questo principio, su una superficie di pietra levigata viene effettuato il disegno desiderato, utilizzando un’apposita matita litografica a base grassa. Dopo aver depositato un sottile strato di acqua sulla matrice in pietra, si passa l’inchiostro che aderisce soltanto sulle parti disegnate, mentre viene respinto dall’acqua che si trova sulle zone neutre. Infine, si passa alla stampa vera e propria: attraverso un torchio, viene impressa la pressione necessaria per il trasferimento dell’inchiostro sulla superficie cartacea.

Caratteristiche delle litografie in commercio

Le stampe litografie disponibili in commercio si differenziano per alcune importanti caratteristiche. La prima riguarda le dimensioni: alcune litografie sono di pochi centimetri, mentre le stampe più grandi raggiungono altezze anche di un metro.

Oltre alle dimensioni, un altro fattore che incide sulla scelta di una litografia è sicuramente il soggetto. Tra le stampe più diffuse, ci sono le raffigurazioni di paesaggi, oggetti particolari, persone, senza dimenticare le riproduzioni surreali legate ad alcuni movimenti artistici, tra cui il Futurismo e il Surrealismo.

Alcune litografie sono delle vere e proprie opere d’arte, realizzate da artisti che hanno fatto la storia dell’arte contemporanea: tra questi, spiccano i nomi di Pablo Picasso, Andy Warhol, Lucio Fontana.

Prezzi di una litografia

I costi delle stampe litografiche dipendono dalle caratteristiche elencate, dalle condizioni d’acquisto e dall’artista che le ha realizzate. Le stampe che portano il nome degli artisti appena citati, ad esempio, possono avere un prezzo di alcune migliaia di euro. A parte queste eccezioni, il costo di una litografia può variare da 5 € a 200 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda