Lingotti d’argento

Investire nei metalli preziosi è una scelta di molte persone, soprattutto in tempi di crisi economica e di incertezza finanziaria. Molti investitori, così, decidono di acquistare dei lingotti di argento e investire anche in monete realizzate con lo stesso metallo. In commercio si trovano molti tipi di lingotti, che si differenziano per la purezza dell’argento, le dimensioni e le occasioni per le quali sono state coniate. Sul mercato si trovano lingotti, che si possono comprare a differenti condizioni d’acquisto: nuovi oppure usati, vale a dire già in possesso di altre persone.

Caratteristiche dei lingotti di argento disponibili sul mercato

Per far sì che un acquirente compri dei lingotti in argento senza restare vittima di truffe, è utile conoscere le principali caratteristiche di questi beni e dell’argento utilizzato per realizzarli. Come nel caso dei lingotti in oro, anche per questi piccoli blocchi deve essere rispettato il requisito della purezza. Detto in altre parole, l’argento utilizzato per realizzare un lingotto, in genere, deve essere puro al 99,90%, quindi pressoché puro. Qualsiasi sia questa percentuale, comunque, questo valore deve essere riportato sul lingotto stesso.

Gli altri requisiti da conoscere con esattezza sono le dimensioni e il peso del lingotto in argento. La forma di un lingotto, in genere, è allungata e ha uno spessore che dipende anche dal peso. Quest’ultimo è calcolato in once, come per gli altri metalli preziosi: un’oncia corrisponde a 28,35 grammi e gran parte dei lingotti in circolazione pesa almeno 5 once.

Molti lingotti d’argento in circolazione sono stati realizzati in occasioni particolari e ricorrenze legate a un determinato Paese. Tra i criteri di scelta per l’acquisto di un lingotto, infatti, c’è anche quello riguardante lo Stato di origine. Così, si possono acquistare esemplari provenienti dalle Isole Cook, i quali possono assumere la forma tipica di una banconota di questo Paese. Tra gli altri Stati da cui provengono i lingotti d’argento spiccano la Svizzera, l’Australia, il Canada e l’Italia.

Infine, tra i criteri di scelta per l’acquisto di un lingotto in argento c’è anche il confezionamento: si possono acquistare delle confezioni di più lingotti, oppure comprare un singolo lingotto.

Prezzi dei lingotti in argento

I prezzi per l’acquisto di un lingotto d’argento dipendono da tutte le caratteristiche appena esposte e dalle condizioni d’acquisto. Un altro fattore che incide sul loro costo è lo stato di conservazione del lingotto stesso. I prezzi, comunque, possono variare da 20 € degli esemplari più piccoli a oltre 1.000 € dei lingotti più grandi.