Lime e raspe manuali per il bricolage

Con il termine “bricolage” si indicano i piccoli lavori manuali di creazione e/o riparazione realizzati per hobby e passatempo. Per poter costruire oggetti di legno o per modellare altri materiali (come i metalli, la plastica, la pietra) si ricorre all’utilizzo della fantasia e della capacità manuale, aiutandosi, però, con degli utensili appositi, che rendono il lavoro più semplice. Tra gli utensili manuali per il bricolage e il fai da te è possibile citare lime e raspe, colla a caldo, piccoli cacciaviti, scalpelli, martelli e raschietti.

Le raspe sono strumenti in acciaio di durezza variabile, con superficie dentellata da entrambi i lati, che permettono di sgrossare le parti ruvide del legno, per poi andarle a levigare con apposite lime.

Come scegliere i giusti utensili per il bricolage

Nel mondo degli articoli per il bricolage e il fai da te, esistono innumerevoli strumenti di precisione con cui si possono creare oggetti più o meno grandi.

Per la realizzazione di lavori con un alto livello di dettaglio, è consigliato utilizzare raspe ad ago, che permettono di raggiungere il risultato desiderato restando precisi e attenti alle rifiniture.

Tra le raspe più comuni vi sono quella semitonda, adatta per lavorare su superfici concave, quella triangolare e quella rettangolare, che vengono utilizzate per piani di lavoro più estesi e piatti, con maggiore libertà di movimento.

L’utilizzo principale delle lime è quello di levigare e far diventare liscia la superficie, per renderla più piacevole al tatto e alla vista.

Esistono svariati modelli di lime, ognuno con un’utilità specifica. A seconda del lavoro che stiamo effettuando, sceglieremo infatti lime con grane di taglio diverse: bastardo, usate per la sgrossatura, e dolce o mezzodolce, utilizzate per lavori di finitura. Anche la forma del profilo è un fattore importante e dovrà essere scelta in base alla parte dell’oggetto su cui si intende lavorare: profilo rettangolare, quadrato, triangolare, circolare, a coltello o a cuspide.

Quali acquistare?

È possibile scegliere tra innumerevoli marchi di tutto il mondo che trattano utensili e accessori manuali per il bricolage, elettroutensili e prodotti affini. Tra le numerose marche specializzate, troviamo Draper, Stanley, Silverline: ma esistono anche ottimi strumenti senza una marca specifica. Anche il mercato dell’usato permette di fare acquisti a cifre vantaggiose. Il costo di questi utensili varia a seconda delle necessità personali e oscilla dai 3 € ai 1.000 €. Affinché questi strumenti non si rovinino, è necessario ripulirli dopo ogni utilizzo.