Guidare una moto: attenzione alle marce!

Una delle grosse differenze tra guidare un semplice scooter a cambio automatico ed una moto è il cambio delle marce: se lo scooter infatti si guida semplicemente tramite le manopole, andando ad agire su di queste per aumentare e diminuire la velocità, la moto ha una leva del cambio proprio come la macchina, che deve essere azionata in fase di accelerazione e decelerazione per il cambio di marcia.

Sulla moto, infatti, le marce vengono azionate da un pedale posto in basso, che si aziona con il piede sinistro. Per innescare la prima marcia, che come per la macchina è la marcia da utilizzare per effettuare una partenza, basta premere il pedale verso il basso, mentre tutte le altre marce si innestano invece spingendo il pedale verso l'alto, in successione. È fondamentale ricordarsi che per effettuare il passaggio da una marcia all'altra è necessario utilizzare la frizione, che sulla moto viene comandata da una leva che si trova alla sinistra del manubrio.

Le leve del cambio per moto belle e funzionali

Oggi il mercato offre leve del cambio davvero belle ed interessanti: ad esempio, è possibile acquistare per poco più di 50 € un pedale anodizzato color arancio e nero, magari da abbinare alla leva della frizione e alle pedale Aprilia, ad esempio, ha un costo medio che varia tra 20 € e 40 €, a seconda se il pezzo che si compra è originale o meno, mentre comprare online una