Uno strumento indispensabile per l’auto

L’OBD II è l’interfaccia diagnostica presente nelle auto, obbligatoria di serie su tutti i veicoli da metà anni novanta in poi. In pratica si tratta di un insieme di codici a cui sono associati malfunzionamenti legati a vari parametri del veicolo, come ad esempio la tensione della batteria, l’emissione dei tubi di scarico, la pressione del carburante, la temperatura del liquido di raffreddamento. Uno degli incubi di tutti gli automobilisti è di trovare all’improvviso una spia accesa sul cruscotto, soprattutto la MIL, acronimo di Malfunction Indicator Light, che non dà informazioni specifiche sull’origine del problema. Se si vuole conoscere immediatamente la sorgente del malfunzionamento, si può utilizzare un lettore di codice di errore. Di norma questi articoli utilizzano un software per diagnostica da garage che analizza la centralina del veicolo fornendo poi un resoconto dettagliato sullo stato di salute dell’auto. Inoltre, per non tralasciare l’aspetto della sicurezza, un buon acquisto sarebbe uno strumento per la diagnostica degli airbag.

Lettori di codici efficienti e facili da usare

I lettori di codici variano molto in base al funzionamento e alle caratteristiche. Alcuni si collegano in wireless con il telefonino dopo aver scaricato un’applicazione, altri invece hanno un piccolo display digitale su cui vengono visualizzate le cifre del codice di errore che deve essere poi confrontato con quelli riportati sul manuale fornito insieme allo strumento diagnostico, altri ancora hanno uno schermo ampio su cui vengono visualizzate tutte le informazioni. I prezzi degli articoli per la diagnostica OBD2sono molto variabili, si va dai 2 € per i modelli più semplici, ma anche meno affidabili, sino a raggiungere gli 80 € per quelli più complessi, capaci di azzerare i codici di errore e ripristinare il corretto funzionamento della centralina. Esistono anche altri articoli per la diagnostica da garage che forniscono informazioni precise sullo stato di salute dell’auto, come ad esempio gli analizzatori dei gas di scaricoche permettono di capire se le emissioni sono corrette o se c’è qualche problema legato alla combustione del carburante.

Check up completo senza andare dal meccanico

In commercio si trovano molti marchi più o meno famosi che producono attrezzatura per il controllo dei veicoli. Ci sono ad esempio gli articoli Bosch per la diagnostica delle autoo quelli di marca BLK, ma ci sono anche aziende che offrono prodotti specifici per case automobilistiche come BMW, Opel o Land Rover.

Altri articoli per la diagnostica di veicoli di garage sono i tester per avviamento, i connettori e le sonde, oltre alle microtelecamere per l’ispezione dei punti difficili da raggiungere per l’occhio umano.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda