Un capo versatile e alla moda: leggings in cotone

Un tempo chiamati “fuseaux”, i leggings rappresentano oggi un indumento indispensabile nel guardaroba di ogni donna. Erroneamente assimilati alle calze e ai collant, essi sono in realtà più simili a pantaloni aderenti, dal momento che non fanno parte della biancheria intima.

Il loro grande successo, esploso nuovamente negli ultimi anni dopo un decennio passato nel dimenticatoio, è dovuto alla capacità di adattarsi a stili e outfit completamente diversi.

È possibile trovare leggings in diversi materiali, tra cui ad esempio lycra e ecopelle, ma il tessuto che meglio risponde a questa esigenza di flessibilità totale è il cotone. Infatti, mentre la pelle tende a mostrare i difetti di tonicità e il lycra risulta spesso troppo sintetico (anche esteticamente), il cotone è perfetto sia per donne atletiche che formose, adagiandosi morbidamente sulla silhouette. Inoltre resiste bene ai lavaggi in lavatrice, durando più a lungo senza sformarsi.

In fatto di prezzi, non c’è dubbio che in linea generale siano un indumento molto accessibile. Ci sono davvero leggings per tutte le tasche ed è quindi possibile crearsi una propria collezione senza dover spendere cifre da capogiro. Per il modello in cotone si può partire da 3 € per i prodotti più basic e meno ricercati, fino ai marchi più famosi come Freddy, i cui leggings arrivano a costare 100 €.

Le diverse lunghezze

Girando per negozi, sarà capitato di notare che questo capo di abbigliamento non presenta un’unica lunghezza, ma almeno due varianti.

La prima è quella totale, cioè che copre interamente le gambe. Si tratta di un modello per ogni stagione che li rende perfetti come alternativa a jeans o pantaloni.

L’altro modello si ferma a metà polpaccio. Questa versione più corta si addice maggiormente a primavera ed estate, quando si cerca qualcosa che lasci scoperta una parte delle gambe, ma senza i disagi di una gonna.

Come abbinarli

Il modo migliore per accostare questo indumento per creare uno stile fresco e glamour è scegliere un capo alto abbastanza lungo da coprire i glutei. Quindi sono ideali maglie, maglioni, felpe e camicie con una lunghezza fino a metà coscia. Allo stesso modo, si abbinano bene anche cappotti dal taglio lineare, parka e blazer.

Per quanto riguarda le scarpe, le possibilità sono pressoché infinite, perciò nessuna paura di sbizzarrirsi o sembra troppo casual. Stanno bene con tutti modelli con l’unica eccezione dei tacchi molto alti accompagnati dal plateau.