Controllo della frizione dello scooter per essere sicuri in strada

La sicurezza in strada è importante e dunque se si è conducenti di scooter e moto uno dei controlli da fare periodicamente è quello alla frizione, senza la quale non si parte, non si frena e non si riesce a regolare la velocità del veicolo. Il malfunzionamento della frizione può causare problemi e anche incidenti ed è per questo che sul mercato si trovano interi kit di ricambio della frizione completi con prezzi che vanno da 5 € a oltre 100 €.

Come scegliere la frizione per il proprio scooter

La scelta del kit per la frizione, quando va cambiato, segue le stesse regole che si seguono per esempio per i cavalletti, gli specchietti, le cinghie di trasmissione e qualsiasi altro accessorio di uno scooter.

La prima valutazione da fare è la tipologia di kit per la frizione da acquistare: nuovo, usato, ricondizionato in base al proprio budget e alle proprie esigenze di utilizzo.

A seguito di questa prima scelta, si deve poi decidere se optare per kit frizione originali oppure compatibili; si trovano kit frizione originali di tutte le marche più famose, tra cui Malossi, Piaggio e Polini e allo stesso modo si trovano kit compatibili che si adattano ai diversi modelli di scooter. I primi, quelli di marca, non richiedono nessuna sistemazione in fase di montaggio in quanto le misure sono perfette per il modello di scooter scelto; i secondi, invece, possono richiedere interventi in fase di montaggio, perché le misure potrebbero non essere completamente adeguate per lo scooter sulle quali andranno montate.

In termini di durata e consumo, i dischi frizione originali durano più rispetto ai compatibili a parità di utilizzo ma il loro prezzo è più alto e dunque va valutato il rapporto tra utilizzo e consumo per decidere al meglio.

Quali dischi frizione cambiare?

Uno degli elementi che vanno considerati è quali dischi cambiare: i dischi della frizione si trovano in diverse parti dello scooter e per questo motivo il veicolo va controllato attentamente in modo da stabilire se a dover essere cambiati sono tutti i dischi oppure solo quelli anteriori o posteriori o ancora solo quelli collocati a destra o a sinistra.

È possibile che a dover essere cambiate siano solo delle parti specifici del meccanismo della frizione (dischi, cavi o cilindretti per esempio) e per questo motivo si può optare per l’acquisto dei singoli pezzi di ricambio da sostituire al bisogno.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda