Kit e borse di pronto soccorso

Kit e borse di pronto soccorso

L´importanza del rispetto delle norme sulla sicurezza nel lavoro e nei luoghi pubblici è ormai un fatto globalmente riconosciuto, anche se non sempre rispettato. Tali norme, oltre a tutte le misure preventive, comprendono anche una serie di comportamenti adeguati ed elementi necessari in caso di incidente. Tra questi è essenziale la presenza della cassetta di primo soccorso, obbligatoria per legge in tutti gli ambienti lavorativi come aziende, scuole e ristoranti.

Un kit di primo soccorso adeguatamente preparato, sebbene non obbligatorio, può risultare molto utile, se non addirittura indispensabile, anche in casa, in automobile e in viaggio. In commercio se ne possono trovare di vari tipi e ciascuno può scegliere quello più adatto all´uso che deve farne.

Cosa deve contenere un kit di primo soccorso?

Nella maggioranza dei casi di infortunio, la presenza di un adeguato kit di primo soccorso è un aiuto fondamentale poiché permette di intervenire in maniera tempestiva.

è possibile acquistare un kit già pronto oppure comprare solo la cassetta o la borsa apposite e dotarle di tutto il necessario. Genericamente, un kit dovrà comprendere degli strumenti di base per le medicazioni e alcuni farmaci per i malesseri più comuni. A seconda del luogo e delle emergenze che possono verificarsi, si deciderà cosa dovrà contenere nello specifico il proprio kit di primo soccorso.

Kit di pronto soccorso per la casa

La casa, ben lungi dall´essere un posto sicuro, è uno dei luoghi dove avviene il maggior numero di infortuni. Per far fronte alle emergenze più comuni, ci si può dotare di un kit di pronto soccorso per la casa come quello previsto per legge per le aziende con meno di tre dipendenti. Questa cassetta deve contenere:

  • guanti sterili;
  • soluzioni disinfettanti;
  • garze sterili di varie dimensioni;
  • cotone idrofilo;
  • cerotti;
  • bende;
  • ghiaccio pronto all´uso;
  • pinzette;
  • forbici;
  • laccio emostatico.

Il kit di base già pronto è facilmente reperibile in commercio e può, poi, essere arricchito dei farmaci medicinali necessari per far fronte ai piccoli malesseri più comuni.

è importante che la cassetta si trovi in un luogo sicuro e facilmente accessibile per gli adulti, ma fuori dalla portata dei bambini.

Non bisogna inoltre dimenticare di controllare periodicamente la validità delle forniture.

Kit di pronto soccorso in automobile

In Italia la legge non prevede l´obbligo di una cassetta di primo soccorso in auto. Tuttavia, è consigliabile tenere un kit con gli elementi base. Oltre agli strumenti elencati per il kit casalingo, in automobile può risultare utile dotarsi anche di un piccolo estintore, una torcia elettrica e una lama per tagliare le cinture di sicurezza.

Kit di pronto soccorso da viaggio

In caso di viaggi o escursioni nella natura, è sempre bene equipaggiarsi di una borsa per il primo soccorso che, oltre alle normali dotazioni, contenga anche alcuni farmaci specificamente indicati per le emergenze che possono accadere in base alla destinazione scelta.

Il costo varia molto a seconda della dotazione del kit: da solo 2 €, per piccoli astucci con pochi elementi base, a oltre 500 € per valigette complete di tutti gli equipaggiamenti per intervenire in caso di infortuni anche gravi.