Un indumento versatile: il jeans

In origine, intorno al XVI secolo, i famosi blue jeans altro non erano che pantaloni da lavoro con cinque tasche molto usati dai marinai di Genova, i quali li avevano scelti per la loro comodità.

Tuttavia, la fortuna dei jeans da uomo esplode intorno al 1856 negli Stati Uniti, è il periodo della febbre dell’oro e i cercatori che partono alla ricerca di fortuna hanno bisogno di vestiti pratici e soprattutto resistenti. Levi Strauss, in collaborazione con il sarto Jacob Davis, migliora questo famoso capo utilizzando il tessuto denim. Quest’ultimo era più resistente rispetto al fustagno, il tessuto usato in origine. Così nasce il jeans da uomo come lo conosciamo attualmente.

Al giorno d’oggi il jeans non è più solo un indumento adatto a chi svolge lavori pesanti, ma si è trasformato in un pantalone versatile e utilizzabile in diverse situazioni e contesti. Infatti, è sempre più diffuso il suo uso anche in occasioni formali, ad esempio i matrimoni. Basta abbinarli con i giusti accessori e si trasformano in un indumento elegante e di tendenza.

Infiniti modelli tra cui scegliere

Sul mercato esistono moltissimi marchi che producono abbigliamento da uomo di qualità: Levi’s, Wrangler, Lee e molti altri. Ogni produttore ha un suo stile particolare e un suo modello iconico (uno dei più conosciuti è il famoso Levi’s 501), ma tutti producono jeans di diversi modelli e colori. I prezzi variano a seconda della qualità dei materiali e del taglio: si parte da 20 €, per arrivare a 300 €. Alcuni capi firmati da stilisti famosi o in edizioni limitate possono raggiungere anche 1.000 €.

Dal modello skinny al boot cut, ne esistono per tutti i fisici e per tutte le età, si tratta di capire qual è quello più adatto alle proprie esigenze. I jeans skinny sono molto aderenti, ma il tessuto piuttosto elastico li rende anche comodi da indossare. Questo tipo di jeans stretti da uomo va molto di moda tra gli adolescenti, soprattutto se strappati. I jeans boot cut, invece, hanno un taglio più classico, dritto sulla coscia e largo in fondo. Vestono più larghi e sono adatti ad essere indossati tutti i giorni. Eppure, per il massimo comfort, la scelta ideale potrebbe essere un modello loose fit, più casual e largo su tutta la gamba.

Infine, non resterà che scegliere la colorazione. Anche in questo caso la scelta è molto vasta, ma, tra colori pieni e intensi e jeans slavati o invecchiati, non sarà difficile trovare quella più adatta al proprio stile personale.

Tell us what you think - opens in new window or tab