Ne hai uno da vendere?

Fallo vedere a milioni di acquirenti

Intimo e maglie tecniche per motociclista: per prepararsi ad ogni temperatura

Guidare la propria moto è sempre un’emozione unica per tutti gli appassionati. Quando le giornate iniziano ad allungarsi e le temperature cominciano a salire, ecco che il popolo dei motociclisti fa la sua comparsa sulle strade. Molti non sanno che, sotto ai loro giubbotti, indossano anche un intimo e maglie tecniche create apposta per la loro passione, che consentono di guidare con ogni condizione meteorologica, senza avere il timore di soffrire il freddo.

In commercio si trovano marche conosciute, come Alpinestars e Dainese<, che producono molti modelli diversi, ognuno con le proprie caratteristiche. Tutto ciò va a influire sui prezzi, che oscillano tra i 25 € per i più semplici e i 1.200 € per quelli realizzati con materiali particolari. Ricordiamo inoltre che possiamo anche trovare esemplari usati a prezzi più convenienti.

Quali varianti di intimo e maglie tecniche per motociclista troviamo in commercio?

Occorre precisare subito che un abbigliamento per motociclista adeguato è praticamente indispensabile. Durante i viaggi in moto, sia in estate che in inverno, il corpo è sottoposto a vari sbalzi di temperatura che possono avere delle conseguenze sulla nostra salute. Assorbire il sudore e mantenere asciutto il corpo è l’obiettivo principale di questi nuovi indumenti, che iniziano a fare il loro lavoro sin dal primo contatto con la nostra pelle.

Un esempio di questo tipo di intimo potrebbe essere la maglia termica invernale che, indossata sotto ai vestiti, aiuta a trattenere il calore corporeo eliminando allo stesso tempo i liquidi in eccesso.

Per raggiungere questo scopo, in commercio troviamo molti indumenti creati con materiali differenti, come per esempio il poliestere o il polipropilene, molto usato nelle maglie e nei pantaloni tecnici.

In tempi recenti, alcune case produttrici hanno investito molto sulla ricerca, riuscendo così a elaborare alcune soluzioni interessanti. Una di queste è l’abbinamento del carbonio al polipropilene elasticizzato, che favorisce l’espulsione del sudore, mentre un’altra prende il nome di 3-D Bionic Sphere. Quest’ultima favorisce la formazione di una pellicola di sudore sulla pelle, facendo però evaporare quello in eccesso. In questo modo, la pelle rimane leggermente umida e il corpo non riceve l’impulso di produrre altro sudore.

Oltre al materiale, dobbiamo anche scegliere il tipo di indumento e di intimo. Infatti, in commercio possiamo trovare varie possibilità, come la tuta intera, la combinazione di maglietta e leggings lunghi, shorts e canottiere per l’estate, come pure guanti e calzini per ogni occasione.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda