Curare il giardino fa invidia al vicino

L’erba del vicino è sempre più verde; ma, per essere apprezzato a tutti gli effetti, un giardino deve anche essere curato e soprattutto pulito, così come tutti gli accessori e gli oggetti che lo arredano.Che siano panchine, porte del garage, auto, statue, fontane o mattonelle del pavimento del giardino - esposte agli agenti atmosferici durante tutto l’anno - il metodo più pratico ed efficace di pulizia da esterni è spesso quello che si ottiene con un’idropulitrice.Il getto d’acqua a pressione che fuoriesce da questo semplice e versatile elettrodomestico, infatti, dà modo di raggiungere anche le superfici più difficili, assicurando la rimozione di ogni tipo di sporco in maniera decisa e nettamente più agevole rispetto a una spugna o una scopa a vapore.
La lancia, dal cui ugello esce il getto, rende semplice la pulizia anche dei muri esterni, delle piscine, dei balconi o delle grondaie di casa, facendo inoltre risparmiare sul consumo di acqua, che è minore rispetto all’utilizzo di una semplice pompa collegata ad un rubinetto.

Cosa rende ottima un’idropulitrice?

Le caratteristiche di base di un’idropulitrice da giardino sono:

  • Pressione: misurata in bar e solitamente compresa tra 100 ed 500
  • Acqua calda o fredda: l’acqua fredda è sufficiente ad un uso normale, mentre quella calda è necessaria per rimuovere sostanze come olio o grasso
  • Motore: la potenza del motore, espressa in kw, incide sulle prestazioni dell’elettrodomestico. 1.3 kw di potenza sono spesso sufficienti
  • Portata: indica la quantità di acqua che si può utilizzare in un’ora. Ottimale è una portata di almeno 300 l/h
  • Praticità: considerato l’utilizzo, è bene tenere conto della possibilità di spostare l’idropulitrice tramite comode ruote o portandola direttamente in spalla

Ogni modello e marchio può offrire diversi accessori adatti a ogni tipo di pulizia, i quali vanno collegati alla lancia. Bosch, Annovi Reverberi, Kärcher, e Black & Decker sono attualmente alcuni dei maggiori produttori del settore.
Le idropulitrici possono avere alimentazione a batteria o a benzina. La scelta dipenderà dalle preferenze personali e dalle esigenze, dato che l’efficienza viene stabilita dall’insieme delle caratteristiche principali.

Quanto costa una idropulitrice da giardino?
È possibile acquistare una idropulitrice a prezzi che vanno dagli 80 € fino ai 150 €. Alcuni modelli a scoppio, ovvero a benzina, possono raggiungere un costo di 450 € o a volte anche superiore. Questi prezzi possono essere abbassati o dimezzati se si opta per l’acquisto di idropulitrici usate.