Una questione di stile

I guanti sono gli accessori fashion vintage per eccellenza, portati dalle dive di Hollywood negli anni '50 e '60, erano la rappresentazione dell'erotismo e del fascino sul grande schermo. Indossati per essere poi sfilati maliziosamente nelle scene clou, fanno il paio con le autoreggenti della Loren, sfilate via durante uno tra i più famosi spogliarelli della storia del cinema.

Così, anche nell'epoca in cui l'immaginazione ha perso potere ed è tutto, più o meno, rivelato, i guanti assumono il carattere di capo indispensabile per chi vuole colpire nel segno e dare lezioni di stile. Al pari di altri accessori vintage, dai cappelli agli occhiali da sole, non hanno prettamente una funzione utile, ma servono a dare quel tocco in più che fa la differenza.

Arricchiscono di dettagli ricercati l'abbigliamento elegante o casual e non è poi così difficile abbinarli con gusto agli abiti quotidiani.

Il giusto abbinamento

Abbigliamento e accessori devono andare di pari passo, essere scelti con attenzione per fare risaltare alla figura. Le regole del buon gusto possono disorientare chi non è abituato a sfogliare riviste di moda per trovare modelli a cui ispirarsi. I tradizionali abbinamenti tono su tono possono essere spazzati via da arditi accostamenti netti solo se fatti seguendo regole ben precise che prevedono il giusto accoppiamento di lunghezze, materiali e tinte. La cosa vale per le donne come per gli uomini, che vogliono darsi un tocco di classe riproponendo lo stile immortale dei maestri dell'eleganza del passato.

La lunghezza dei guanti può essere usata per dare risalto a mantelle, cappe e capispalla che lasciano le braccia scoperte. Guanti rigorosamente corti al polso sono da abbinare alla tinta del cappotto, vivaci se il colore del cappotto è neutro, della stessa tinta se la giacca ha un tono vivace.

L'occasione speciale

I guanti vintage possono essere usati per dare risalto alla mise di un'occasione speciale. Tessuti pregiati come il pizzo bianco sono l'accessorio perfetto per completare l'abito del giorno più importante. Il matrimonio tradizionale impone il bianco lungo, ma non sarebbe la prima volta vedere la sposa vestirsi d'un altro colore specialmente durante la celebrazione con il rito civile.

Non sono pochi i materiali che non passano mai di moda, pelle in testa. Rovistando nel baule della nonna non è impossibile trovare guanti in perfetto stato e subito spendibili in abbinamenti quotidiani. Comprare nei negozi d’usato è più facile di quanto si pensi e lo è altrettanto trovare l’occasione imperdibile al prezzo migliore (da 4 € a 50 €).