Audio come nuovo con le griglie per altoparlanti di ricambio

Il sistema audio in un’automobile è più di un semplice accessorio. Un lungo viaggio in macchina diventerebbe altamente stressante, se non ci fosse la musica a farci compagnia durante il tragitto. Per questo la manutenzione dei componenti audio non va assolutamente trascurata in modo da godere pienamente di un’ottima diffusione sonora nel veicolo.

Elementi molto semplici da sostituire, sia per costi che per montaggio, sono le griglie per altoparlanti, cioè i componenti generalmente in plastica che coprono gli altoparlanti. Scopriamo a cosa servono e i diversi modelli.

La funzione delle griglie per altoparlanti

La prima funzione che questi accessori svolgono è quella di filtro e protezione contro la polvere per le casse, che potrebbe essere danneggiate da residui e granuli.

Oltre a questo, la loro presenza è pensate anche per permettere una migliore propagazione del suono, aiutando a ricalibrare le frequenze più alte per un ascolto più piacevole ed equilibrato.

Infine, fungono da scudo per gli altoparlanti in caso di urti accidentali o piccoli collisioni, impedendo danni più seri alla componentistica interna.

Non è comunque da trascurare la loro funzione estetica, potendo completare e uniformare il design interno dell’auto senza rovinarlo.

Modelli per auto Fiat

Concentrandoci sui modelli compatibili per le auto a marchio Fiat, troviamo un’ampia gamma di griglie, distinte sia in base alla forma e al diametro delle stesse, sia a seconda dell’automobile per le quali sono state progettate.

Per le griglie anteriori abbiamo la versione a mascherina, composta da un quadrato in cui la griglia vera e propria è fatta di sole barre orizzontali, piuttosto distanziate. Si tratta di un design tipico di modelli del passato, utile come ricambio per auto datate (ovvero prodotte fino alla fine degli anni ‘90). Queste griglie sono quelle presenti in una Fiat Panda 30 o 45 e il costo medio per una coppia nuova si aggira sui 10 € - 15 €.

Questo modello è ormai stato sostituito nelle auto più recenti dalla variante a maglia stretta, che possiede l’evidente vantaggio di essere un filtro maggiormente efficace. È solitamente di forma circolare per fondersi al meglio con lo stile moderno che vede linee più morbide e sinuose e gli stessi alloggi per gli altoparlanti sono rotondi.

In alcuni casi, come nella Fiat Ducato o nella Fiat Punto, la maschera che circonda la griglia circolare assume la forma a triangolo dagli angoli smussati. Per questo modello si possono spendere tra i 90 € e i 100 € per coppia di griglie.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda