Ne hai uno da vendere?

Fallo vedere a milioni di acquirenti

Perché ci piace collezionare

Il mondo degli articoli da collezione è immenso e variegato: c’è chi colleziona oggetti naturali come conchiglie o minerali, chi preferisce oggetti moderni come boccali di birra o gadget marchiati coca-cola, chi ancora decide di mettere in serie monete antiche o schede telefoniche. Secondo una recente ricerca, almeno un italiano su 8 possiede almeno una collezione. I più cominciano da piccolissimi, con sassolini colorati o figurine, ed il motivo per cui si raccolgono meticolosamente questi oggetti è spesso lontano dal loro valore: molti infatti desiderano solo fare ordine nel disordine, raccogliendo e catalogando i pezzi secondo determinati criteri. Alcuni amano possedere oggetti rari, altri ancora scelgono di collezionare oggetti che amano guardare ancora e ancora: è il caso, ad esempio, di chi colleziona oggetti artistici.

Collezionare riviste d’epoca

Il bello dell’hobby del collezionare è che si è liberi di scegliere tanto oggetti di valore, quanto cose di poco conto, e non esistono limiti se non quelli dello spazio che si ha a disposizione. Un esempio che non richiede troppo spazio sono gli oggetti da collezionismo cartaceo. Stiamo parlando delle classiche cartoline, ma anche di giornali e riviste d'epoca da collezione, che possono essere esposte in apposite teche o appese al muro grazie a semplici cornici, oppure disposte in file ordinate all’interno di una libreria. Tenere in mano una pagina di giornale di un’altra epoca può essere un’esperienza interessante, in grado di riportare chi la legge indietro nel tempo all’epoca in cui quell’articolo è stato scritto. Non solo l’odore dell’inchiostro e la grammatura della carta saranno diverse da quelle a cui si è abituati, ma anche i contenuti saranno scritti da un punto di vista diverso, che non è quello che si assume quando si racconta un avvenimento del passato, ma al contrario mostra e trasmette lo stupore dell’evento appena compiuto.

Un pezzo della storia mondiale a casa propria

Anche nel mondo delle collezioni cartacee, è bene scegliere un tema: si potrebbe ad esempio decidere di acquistare solo articoli scritti per una certa rivista, da un certo autore, oppure in un determinato periodo storico, come quello precedente al 1900. Quest’ultimo metodo è quello ottimale se si intende rivivere i grandi eventi di un’epoca: ad esempio, se si scelgono i giornali e le riviste di inizio ‘900, sarà possibile riscoprire con meno di 15 € l’assassinio del re Umberto I visto con gli occhi di un giornalista del Regno d’Italia, oppure rivivere la paura che i terremotati di Calabria e Sicilia vissero nel 1908.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda