Sfene: un minerale recente

Lo sfene è un minerale di recente scoperta e da poco nel mercato delle gemme. Scoperto nel 1795 a Hauzenberg, il suo nome viene dal greco sphenos, che significa “appuntito”, scelto sulla base della forma a cuneo dei suoi cristalli. Detto anche titanite per l’alta presenza di titanio nella sua composizione mineralogica, lo sfene è un nesosilicato di calcio e titanio, dalla colorazione giallo-verde, dovuta alla presenza di ferro, con tonalità tendenti al marrone. Dalla lucentezza adamantina, la sua durezza è di 5-5,5 nella scala di Mohs, il che lo rende difficile da tagliare. I giacimenti di sfene sono concentrati in Madagascar, da dove provengono la maggior parte delle gemme che si trovano sul mercato, con prezzi vari in base alla purezza, al taglio e al peso di ciascuna. Altri giacimenti si trovano anche in Brasile, Messico, Canada, Pakistan, Europa. Lo sfene si trova all’interno di rocce magmatiche e metamorfiche come marmi e graniti. Una variet�� proveniente dal Brasile, lo sfene Capelinha, è diventata famosa per il suo particolare colore detto verde limetta e per la sua rarità, che ne determina un più alto valore di mercato. Lo sfene ha una luminosità, data dal cosiddetto “fuoco”, superiore a quella del diamante, nonché una doppia rifrangenza che determina la scomposizione della luce in due raggi.

Gioielli e gemme di sfene

Sul mercato si trovano sia gemme già lavorate e tagliate, pronte per essere montate su gioielli, sia pietre grezze non ancora tagliate né trattate. Due pietre di sfene non trattate da quasi 18 carati costano circa 20 €, mentre un cristallo proveniente dal Pakistan da 9 carati vale circa 80 €. Talvolta i cristalli vengono venduti in pezzi dalle dimensioni maggiori non per essere utilizzato nell’ambito della gioielleria ma come pezzi da collezione per gli appassionati di minerali. In questi casi, i prezzi per un cristallo grezzo dai 15 fino ai 40 carati raramente supera i 5 €.

Parlando di pietre lavorate, una gemma proveniente dal Madagascar da quasi 3 carati e taglio a cuscino può raggiungere i 100 €, così come si sfiorano i 2.000 € con una gemma da oltre 13 carati.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda