Lapislazzuli: i cieli stellati che piacciono a tutti

I lapislazzuli sono pietre preziose conosciute fin dai tempi antichi, che si caratterizzano per essere di colore azzurro intenso per via della presenza di calcite, pirite e lazurite, tre minerali che insieme danno vita al tipico colore di queste pietre.

Poiché sono pietre considerate preziose e anche per via del loro colore, i gioielli in lapislazzuli sono tra i più amati e si trovano in diverse forme tra cui a sfera e piatte (il tipico cabochon ), con i lapislazzuli da soli o montati insieme ad altre pietre.

Un gioiello in lapislazzulo parte da un costo di 1 € e arriva ben oltre i 100 € in base alla sua condizione (nuovo o usato ), ma anche alla grandezza delle pietre e a come queste sono montate. Altro parametro da considerare è se i lapislazzuli sono naturali oppure ricreati in laboratorio.

Il potere dei lapislazzuli

I lapislazzuli sono considerati pietre benefiche sin dall’antichità quando Plinio li definì “cieli sempre stellati”. Secondo la cristalloterapia, un gioiello realizzato con lapislazzuli aiuta il sonno, tiene lontani gli incubi, aiuta a comunicare e regala coraggio nell’esprimere i propri sentimenti. Inoltre sarebbe in grado di depurare l’organismo e contrastare le malattie della pelle e problemi di pressione. Non è un caso che i lapislazzuli vengano usati anche per i mala, i bracciali che si utilizzano per la pratica yoga.

Come scegliere e indossare i gioielli con lapislazzuli

Come per tutte le pietre, anche i lapislazzuli vanno scelti facendo attenzione non solo alla loro forma e alla loro purezza, ma anche in base alla loro grandezza e a come saranno poi indossati.

Le collane vanno scelte tenendo conto della grandezza delle pietre: più le pietre sono grandi e più sono evidenti e dunque vanno evitate se si è piccole di statura oppure mingherline. La stessa valutazione va fatta per orecchini e bracciali. La grandezza delle pietre va rapportata alle proporzioni di chi dovrà indossare il gioiello in modo che non diventi eccessivamente ingombrante ed esteticamente poco accattivante.

Va inoltre considerata l’occasione durante la quale i gioielli saranno indossati che determinerà l’acquisto di un monile più o meno grande: in generale, la sera sono ammessi gioielli più vistosi rispetto al giorno, quando è richiesta più sobrietà.

Le stesse considerazioni vanno fatte per tutti gli altri tipi di pietre: acquamarina, ambra e calcite.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda