Giochi di società: vincere una sfida

Quando si parla di giochi di società si parla spesso di quella categoria di giocattoli e modellismo che vede un gruppo di persone radunate con l’intento di divertirsi e allo stesso tempo aguzzare l’ingegno. I giochi di società hanno solitamente dei target misti e spesso capita che siano anche un buon passatempo per le famiglie o per gruppi di persone di età e diverse, tutti uniti per un unico obiettivo: vincere una sfida.

Caratteristiche dei giochi di società

Tutti i giochi di società hanno una caratteristica in comune: forniscono ai giocatori un obiettivo da perseguire e un ruolo da assumere. I giochi da tavolo sono tra i più famosi e spesso e volentieri diventano anche una scusa per organizzare delle serate tra amici.

A volte possono essere inseriti in luoghi o ambientazioni precise, come il classico Risiko, in cui tra gli obiettivi vi è quello di pianificare qualcosa e creare delle strategie. Altre volte l’ambientazione è assente e il gioco si basa esclusivamente sulle componenti di aggregazione e sviluppo dell’ingegno, come nel caso del poker e dei giochi di carte, degli scacchi o dell’Hockey da tavolo.

Tutti i giochi di società hanno la proprietà di sviluppare ed allenare alcune facoltà dei giocatori, quali le abilità manuali, le doti creative, di riflessione e pianificazione oltre che il senso di competizione. Si tratta di un passatempo di grande successo, in continua evoluzione, che propone sul mercato nuovi prodotti di anno in anno.

Tipologie di giochi

Il mondo dei giochi di società oltre ad essere vasto è anche in continuo mutamento, per cui i criteri di scelta si orientano principalmente in base al gusto e all’età. I giochi di società per bambini, oltra ad avere uno scopo di divertimento, hanno l’obiettivo di aprire al confronto, di sviluppare la creatività e alle volte sono di supporto alla formazione poiché hanno scopi didattici. I giochi di società per adulti invece si dividono tra loro in diverse tipologie, partendo dai giochi in cui bisogna usare doti intellettive e di strategia, per continuare con giochi di società legati al mondo dei party e delle feste, ad esempio la “Drinking Roulette”, in cui la sfida diventa spesso verso la quantità di cose che si devono bere o mangiare.

I prezzi sono variabili, e cambiano in base al brand e all’importanza del gioco, per un range di che va da 1 € a 40 € e oltre.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda