Giocattoli d’epoca in gomma: un tesoro perduto

Quando si mettono a confronto un giocattolo antico e un giocattolo moderno è inevitabile riscontrare l’evidenza della provenienza “industriale" del secondo. Di contro, nei giocattoli d’epoca, fanno bella mostra di sé lo stile e l’artigianalità, insiti soprattutto nella competenza femminile che li caratterizzava. Infatti, il compito esclusivo di realizzare questi veri e propri gioielli d’artigianato italiano era demandato quasi esclusivamente a operaie donne. Esse, con le loro mani abili, hanno contribuito a creare simpatici compagni di giochi per lunghe giornate di intere generazioni, oggi un po’ cresciute!

Differenti erano i materiali di realizzazione rispetto ai giocattoli odierni. Infatti, in passato veniva utilizzata prevalentemente la gomma, mentre oggi il principale materiale adoperato è la plastica; ma erano diversi anche i disegni e soprattutto i colori che venivano scelti e praticati sulla gomma per realizzare il giocattolo che sarebbe poi finito nelle mani del bambino. Quest’ultimo, alla fine, si trovava davanti una vera “creatura di gomma", dall’aspetto molto caloroso.

Nello scorso marzo, a Nonantola, in provincia di Modena, c’è stata una singolare iniziativa da parte di Andrea Rizzo, il quale ha aperto la sua collezione privata di giocattoli d’epoca (composta da circa 5.300 pezzi) situata nella propria mansarda, adibendola a “museo del giocattolo".

Giocattoli d’epoca di gomma: collezionismo, marche, prezzi

Il settore del collezionismo, anche per quanto riguarda i giocattoli d’epoca di gomma, non pare essere stato colpito dalla crisi degli ultimi anni. Sembra che i più “voraci" collezionisti di giocattoli antichi siano disposti a sborsare anche migliaia di euro per accaparrarsi i pezzi più ambiti. Nello specifico, il costo di un giocattolo di gomma da collezione ha una forbice molto ampia, che può andare dagli 80 € per i pezzi più comuni fino a spingersi addirittura ai 4.000 € per quelli più rari.

Per quanto riguarda le marche che producevano questi gioielli d’artigianato, si può certamente enunciare la prestigiosa Ledraplastic, con sede a Udine, che oggi ha cambiato completamente settore di attività. Quest’impresa ha creato diversi personaggi, fra cui anche quelli Disney come Paperino, il quale può trovarsi sul web anche a 20 €. Si ricordano poi le bambole Furga, azienda di Mantova, nonché i personaggi delle pubblicità e dell’indimenticabile Carosello, prima fra tutte Susanna Tuttapanna. Quest’ultima, dopo una raccolta punti, veniva spedita in versione gonfiabile.

Per la pulizia dei giocattoli d’epoca di gomma è consigliabile non fare uso di alcun prodotto chimico, ma bisogna limitarsi semplicemente a togliere la polvere. Questo perché i colori potrebbero rovinarsi e alterarsi e quindi l’autenticità del giocattolo sarebbe compromessa.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda