Giocattoli da 6 mesi: tutto un mondo da scoprire

I giocattoli per i bambini, sono importantissimi; nei primi mesi vita, attraverso il gioco, possono imparare e sviluppare nuove competenze.

I sei mesi per un bambino, sono una tappa decisiva. Anche se ogni individuo ha il suo personale ritmo di crescita, in linea di massima i giochi per un bimbo di sei mesi tengono conto del fatto che il bambino, in questo periodo, impari a cercare gli oggetti e scopra che può causare gli eventi, per esempio si renda conto che se preme un pulsante, può far apparire una cosa. Queste due novità, unite allo sviluppo fisico, modificano radicalmente il tipo di gioco rispetto ai mesi precedenti. Esistono molti tipi di giochi indicati per quest’età, i loro prezzi variano dai 3 € a più di 300 €. Tra gli articoli per l’infanzia si possono trovare giochi usati, in ottime condizioni e a prezzi accessibili.

Quali sono i giocattoli da 6 mesi e qual è la loro funzione

Un bambino di 6 mesi è in grado di stare seduto da solo e questo gli apre un’infinità di nuove prospettive, inizia inoltre ad avere un maggior controllo della manualità e il riflesso di camminare e muoversi inizia a farsi sentire. I giochi adatti a lui si fanno molto più vigorosi, verranno spesso afferrati, malmenati, sbattuti a terra e sul tavolo.

Per stimolare la precisione nei movimenti, la palla di stoffa, o tutto ciò che può rotolare, è uno dei giocattoli più indicati, il bebè si divertirà a lanciare, tenterà di gattonare per andare a recuperare il suo gioco, intuirà che quando non è in vista può andarlo a cercare; trovarlo poi, sarà fonte di gioia e stupore. E’ un tipo di gioco che vede facilmente coinvolti anche i genitori: mettendosi seduti a terra e lanciandosi vicendevolmente la palla, aiuterà il bambino nello sviluppo delle funzioni motorie.

Per rafforzare la cognizione del rapporto causa effetto, i tavoli di attività multisensoriali sono davvero perfetti. Per lui, notare che può far succedere le cose sarà una scoperta entusiasmante, vanno bene quindi libri di stoffa che producono suoni e tavole con pulsanti che fanno apparire delle figure.

Per aiutare il bambino a concentrare la sua attenzione, sono utili i giochi dove può focalizzarsi anche sugli oggetti più piccoli e in generale tutte le attività che lo invitino a cercare dettagli e differenze.

Le bambole di stoffa e i peluche, se si vuole fare un regalo, sono un sicuro successo a quest’età, questi adorabili pupazzetti sono quasi sempre destinati a diventare i loro primi amici del cuore.

Se lo sviluppo del bimbo si mostra particolarmente precoce, si può dare un’occhiata agli articoli destinati ai bambini più grandi.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda