Il fai da te per esprimersi e divertirsi

Il fai da te sta prendendo sempre più piede e sono sempre di più le persone che decidono di creare da sole pezzi di arredamento, ma anche oggetti, oppure di prendersi cura del proprio terreno studiando le soluzioni migliori per renderlo confortevole. Oggi trovare accessori per il fai da te e il bricolage è davvero semplice e le soluzioni sono molteplici, così come i prezzi. Si può scegliere soluzioni professionali o amatoriali, elettriche o manuali, grandi o meno: la scelta è così vasta che un hobby può essere davvero perseguito a livelli quasi professionali.

Lavorare legno e metalli fai da te usando le fresatrici

La lavorazione di legno e metalli, più o meno pesanti, richiede l'utilizzo di apparecchiature apposite che siano non solo professionali, ma che siano anche sicure. Tra queste, le fresatrici che servono per limare parti in legno o metallo e per dare forma ad oggetti costruiti usando questi materiali. Si possono scegliere fresatrici completamente elettriche, dunque che si comandino con una sorta di computer di bordo, oppure manuali ovvero che vengano azionate e comandate manualmente da chi deve utilizzarle. Le si può poi scegliere orizzontali o verticali, in base al tipo di lavoro che si deve effettuare, oppure bidimensionali, ovvero in grado di lavorare sia su piani orizzontali che verticali. Infine, si possono acquistare fresatrici che livellino o scavino o che facciano entrambe le cose; i prezzi vanno da 1 € per l'acquisto dei soli pezzi, di ricambio o meno, a 800 € per l'acquisto di kit completi, nuovi, senza marca.

Altri strumenti per legno e metallo

Insieme alle frese, se si decide di lavorare legno e metallo per produrre oggetti, è bene acquistare altri strumenti indispensabili. Tra questi, levigatrici e piallatrici, ma anche seghe e trapani con punte apposite per forare le superfici. Prima di acquistare tutto il materiale, è bene capire bene di cosa si ha bisogno e soprattutto quanto spazio si ha a disposizione per evitare di acquistare troppo materiale e non avere spazio per riporlo, ma anche per evitare di acquistare accessori di cui non si ha bisogno.

La soluzione ideale è acquistare strumenti man mano che se ne ha bisogno partendo con quelli di base per poi ampliare la propria gamma di accessori con il tempo: in questo caso oltre a risparmiare soldi, si riesce a capire la direzione che si vuole dare al proprio hobby e a comportarsi di conseguenza.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda