Il francobollo più bello del mondo

Il 6 luglio del 2014 il Premio Internazionale di Arte Filatelica, indetto annualmente dal Circolo Filatelico dei Sette Comuni in collaborazione con la città di Asiago, è stato attribuito al francobollo emesso dalle Poste Polacche in occasione dei 455 anni dalla loro istituzione. Il francobollo che ha ricevuto il premio raffigura una quercia tagliata con le sue venature che rappresentano la longevità dell’azienda postale e la sua tradizione dall’ottobre del 1558, quando il re Zygmunt August creò il collegamento che univa Cracovia a Venezia, passando per Vienna. Le emissioni polacche celebrano da sempre la storia e la tradizione del paese a cui appartengono, insieme al suo patrimonio artistico e culturale. Negli anni precedenti, altri premi avevano messo alla ribalta le emissioni polacche, da quella del 2009 creata per celebrare il giorno degli innamorati a quella del 2007 per la giornata della terra.

Soggetti e tematiche

Le emissioni dei primi anni del Novecento vedono l'effigie dell'aquila polacca, stemma della nazione. Esemplari del 1919 possono superare il valore di 1.000 €, in base alle loro condizioni. Alle emissioni con elementi architettonici o vedute di città e monumenti importanti, seguono negli anni ‘30 i francobolli commemorativi dedicati a generali e personalità politiche di rilievo. Gli anni della guerra lasciano il segno anche sui francobolli, con una decisa inversione di tendenza evidente nel secondo dopoguerra: cominciano a comparire personaggi celebri, attori, compositori, artisti, letterati, scienziati e sportivi. Un blocco di francobolli di celebrità risalente al ‘48 può superare un valore di 100 €.

Nel ‘64 un’intera serie venne dedicata alla celebrazione dei giochi olimpici tenutisi a Tokyo. Un foglietto nuovo non linguellato dedicato alle olimpiadi di Tokyo costa circa 40 €. Lo sport continua ad essere presente sulle emissioni polacche, con la serie del ‘67 dedicata all’equitazione. Numerose le serie dedicate agli animali: cani, cavalli, pesci, con prezzi al di sotto dei 3 €.

Francobolli nuovi, usati e linguellati

I collezionisti sono alla costante ricerca di pezzi rari e di valore che col tempo assumono un costo sempre più alto. Gli esemplari più preziosi sono spesso quelli applicati sulla lettera o cartolina originale che ne racconta anche la storia personale. Di contro, gli esemplari con gomma integra, se ben conservati, sono delle piccole gemme, soprattutto per chi è interessato ai soggetti rappresentati o a una particolare emissione storica. I prezzi in questo caso possono superare i 100 €, mentre quando si parla di francobolli nuovi linguellati il prezzo medio va da 1 a 20 €, con rare punte fino a 100 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda