La filatelia, tanti motivi per appassionarsi

Sono molti più di quelli che pensiamo i motivi che possono portare a cominciare una collezione di francobolli. Questi possono rappresentare infatti un alleato dello studio per gli adolescenti; per il loro valore storico e per la loro relazione con la situazione socio-politica di ogni paese.

Il francobollo ha anche un significativo valore a livello artistico; alcuni esemplari sono delle vere e proprie opere d’arte, dai dettagli minuziosi e raffinatissimi.

Tra le ragioni che portano a creare una collezione si può considerare anche quella monetaria: i francobolli rappresentano un investimento che potrebbe fruttare ed avere un ritorno economico.

Un unico oggetto per diverse collezioni

Per creare una collezione organica, alcuni cominciano da un paese o un piccolo gruppo di nazioni. C’è chi sceglie il proprio paese di origine o quello in cui vive e trova così l’occasione di rivivere momenti storici attraverso le illustrazioni dei francobolli, come le Olimpiadi o la nomina di un Papa. La nazione dalla quale cominciare può essere selezionata secondo diversi criteri: si può cominciare dalla Gran Bretagna, che vanta il primo francobollo postale ufficiale usato, oppure la Svizzera, che per prima utilizzò tre colori nella stampa dei francobolli, o ancora dagli antichi stati italiani.

Un altro modo di definire il punto di partenza di una collezione potrebbe essere una tematica o un oggetto che ci sta particolarmente a cuore, come un animale, ce ne sono tanti tra i quali scegliere: api, farfalle, uccelli, cavalli, e così via, o anche uno sport, come il nuoto o il ciclismo.

I francobolli della Lituania, testimoni della storia di una delle repubbliche baltiche

Se si decide di cominciare la propria collezione in senso geografico, può essere interessante partire dai paesi baltici e, nello specifico, dai francobolli della Repubblica di Lituania. Attraverso l’osservazione dei francobolli emessi da questo paese, ci si può avvicinare a una società e a una cultura che è passata per dominazioni e dichiarazioni di indipendenza, fino ad arrivare all’annessione all’Unione Europea. Le stampe dei francobolli ci permettono di realizzare un viaggio attraverso la storia, affrontandolo da una prospettiva diversa. Le illustrazioni ci riportano al periodo dell’occupazione polacca e a quella tedesca, alle vittorie sportive delle squadre nazionali, alla celebrazione di artisti lituani. Ci mostrano i costumi tradizionali del paese, gli edifici monumentali di Vilnius, la fauna delle riserve naturali e i ponti ferroviari presenti sul territorio.

Un’affezione accessibile da tutti

Grazie all’ampia fascia di prezzi reperibili, che vanno da 1 € a 180 €, il sogno di creare una vasta collezione fatta di esemplari diversi tra loro può essere realizzato da tutti. Molti francobolli sono disponibili anche con la loro gomma originale.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda