L’inverno in auto in sicurezza: l’antigelo

Quando le stagioni fredde si avvicinano, in vista di una gita sulla neve o verso paesi dalle temperature ridotte, è necessario preparare anche la macchina alle intemperie. Tra i rischi che si corrono, il congelamento del carburante, del liquido per tergicristalli o dei liquidi presenti nel motore. In tutti e tre i casi è consigliata l’addizione di un fluido antigelo. Per proteggere il motore, il liquido va aggiunto nel radiatore, per la protezione dei tergicristalli deve essere versato nell’apposito contenitore, mentre per il carburante è necessario acquistare il “gasolio alpino”. Si tratta di tre tipi di prodotto diversi, non intercambiabili. È possibile scegliere tra i liquidi puri o quelli diluiti. Il costo dei fluidi antigelo, in generale, parte da 1,78 € al litro per arrivare fino a 57,92 €.

Comprare l’antigelo per radiatore giusto

Oltre a scegliere il tipo di liquido, va tenuta in considerazione la marca del veicolo per il quale si compra il prodotto. Alcuni additivi, infatti, sono per uso esclusivo di una specifica marca di auto.

È necessario fare distinzione tra i liquidi diluiti, già pronti all’uso, e quelli concentrati. I primi sono più comodi da usare e hanno un costo più contenuto ma, chiaramente, la stessa quantità dura meno. Questo comporta, in realtà, un rapporto qualità-prezzo inferiore rispetto ai prodotti concentrati.

In commercio si trovano formati da 1, 2 litri e anche formati più grandi, per uso commerciale. Chi ha la possibilità di stoccaggio, sicuramente opterà per confezioni dalle dimensioni maggiori. La qualità migliore del prodotto si definisce in base al grado di freddo che il liquido riesce a contrastare: alcuni prodotti arrivano a reggere persino - 40 C°.

Il liquido antigelo, paradossalmente, protegge la macchina anche dalle temperature alte evitando l’ebollizione dei liquidi del motore.

I colori dell’antigelo

Ci sono diverse tipologie di liquido antigelo riconoscibili dal loro colore e dalle sigle riportate sulla confezione. Oltre ai prodotti convenzionali (IAT), esistono gli antigelo di tipo OAT e HOAT. L’OAT (antigelo con additivi organici) è adatto per i veicoli di nuova generazione, in quanto è meno corrosivo per le parti metalliche del motore. È di colore rosso e può essere sostituito anche dopo molti anni. L’HOAT, antigelo ibrido, ha la peculiarità di poter essere usato per sostituire gli antigelo tradizionali (quindi anche per le autovetture un po’ datate). I marchi principali sono Bölk, Motul, Castrol, Comma e Holts.

È molto importante informarsi bene prima di mescolare due liquidi di colori diversi, perché potrebbero non essere compatibili. La maggior parte delle case automobilistiche inserisce sul manuale d’utilizzo l’indicazione del fluido antigelo più adatto.