Come preparare un cavallo per un concorso

I cavalli da mostra necessitano di una preparazione adeguata prima di essere presentati a un concorso o a un'esposizione; l’animale deve essere in salute ed esteticamente impeccabile. Per questo, ci sono degli accorgimenti da adottare qualche giorno prima, per metterlo nelle condizioni migliori; a questo scopo sono molto utili gli articoli per la cura e la strigliatura.

La sera prima dell’esibizione l’animale va lavato con cura. Si deve procedere poi a tosarlo, tagliando con un’apposita tosatricele barbette dei garretti e i peli più lunghi e disordinati che crescono sulla criniera, oltre a quelli di naso e orecchie. Se invece lo si deve tosare del tutto, è bene farlo qualche settimana prima dell’esibizione: in questo modo il pelo avrà la lucentezza giusta.

Non bisogna trascurare criniera e coda, e qualora quest’ultima sia rovinata o non nelle condizioni migliori, si possono usare extension e copricoda che regalano all’animale eleganza e ne migliorano il portamento.

Cura di coda e criniere

Per rendere impeccabili coda e criniera devono essere usate alcune accortezze.

Innanzitutto, vanno lavate con shampoo e balsamo per la cura del cavallo(preferibilmente delicati), con l’aggiunta di uno sbiancante, se il pelo è chiaro. L’utilizzo del balsamo districante è necessario per ridurre la formazione di nodi; a questo punto, utilizzando pettiniappositi, bisogna pettinarle accuratamente. Dopo aver sistemato la coda, la si può intrecciare e ricoprire con una protezione, in modo che rimanga perfettamente in piega.

Se la coda del cavallo non è particolarmente folta o per qualche motivo è rovinata, si può rimediare con delle apposite extension. Si tratta di code posticce da applicare alla radice di quella vera, con un effetto molto naturale se vengono scelte del colore giusto, e un effetto originale e fantasioso se le si compra, invece, di colori accesi.

Extension e protezioni per coda del cavallo

Si trovano in commercio numerosi prodotti per il rinfoltimento della coda del cavallo, alcuni molto economici, altri decisamente più cari, magari venduti assieme adaltri articoli per la cura del cavallo, quali i copricoda.

Tra i modelli economici, le ciocche colorate (in verde, rosa, giallo e blu), adatte sia alla coda che alla criniera, sono disponibili a un prezzo di circa 9 €.

Le code posticce vere e proprie possono avere un costo anche di oltre 500 €; si possono reperire di varie tonalità, tutte molto naturali, tra le quali si può trovare senz’altro quella del colore perfetto per il proprio animale.

Una volta sistemata la coda, manca solo il tocco finale: usando le striglie per la cura del cavallo, è bene dare una bella spazzolata all’animale, in modo che sia in perfetto ordine.