Exogini: i misteriosi alieni

“Arrivano dappertutto! Sono incredibilmente invincibili, non c’è luogo sulla terra dove non si possano trovare!” Recitava così il tormentone pubblicitario mandato in onda nel 1987, quando la GiG invase edicole, cartolerie e negozi di giocattoli con una serie di pupazzetti in gomma colorata alti appena 4 centimetri e dalle sembianze bizzarre.“Perchè sono venuti sul nostro pianeta? Chi sono? Da dove vengono?” Ebbene, gli Exogini della GiG altro non sono che riproduzioni dei pupazzetti di gomma Kinkeshi della giapponese Bandai, messi sul mercato a partire dal 1983 come gadget di una serie a fumetti intitolata Kinnikuman, letteralmente “uomo muscolo”. Kinnikuman è un manga del 1979, opera di due artisti conosciuti come Yudetamago, il cui protagonista è un supereroe imbranato che scopre di essere il principe del pianeta Kinniku, da cui provengono i più grandi eroi della galassia.Nata come parodia di Ultraman, la serie prosegue con vari combattimenti wrestling tra Kinnikuman e i Chōjin (letteralmente “superuomo”).I diritti relativi ai Kinkeshi sono stati concessi alla Mattel, che li ha esportati in America con il nome di M.U.S.C.L.E., mentre in Europa sono arrivati senza licenza per opera della El Greco come Cosmix in Francia ed Exogini in Italia. 

Serie, colori, confezioni

La serie standard dei Kinkeshi giapponesi comprende 418 diversi personaggi, ma in Italia ne sono arrivati solo 40, inizialmente in quattro colorazioni differenti (rosa carne, verde, arancione e magenta trasparente) più alcuni rari esemplari brillantinati, in seguito in altri cinque nuovi colori (nero e bianco, grigio, blu e viola metallizzato). Gli Exogini erano commercializzati in bustine singole da 500 Lire - in origine di colore blu e in seguito del colore corrispondente al pupazzetto contenuto al loro interno, in barattoli da 4.500 Lire contenenti 10 pupazzetti o in piramidi da 20 o 40 Exogini di colori diversi, rispettivamente da 8.000 e 12.000 Lire.Oggi esemplari da collezione, i singoli personaggi sono acquistabili online a partire da 2 €. Il prezzo di questi pupazzetti dipende dalla rarità del singolo pezzo o della colorazione: se la piramide da 20 pezzi nuova costa circa 35 €, un lotto da 25 Exogini usati può arrivare a 60 €.Se la prima serie è la più ricercata dai collezionisti, la GiG ne produsse altre due sotto lo stesso nome, nel 1988 e 1998. I nuovi personaggi non avevano più niente a che fare con i wrestler dello spazio della serie giapponese, ma si trattava di ninja (seconda serie - stessi colori e confezioni della prima) e alieni dipinti a mano (terza serie), utilizzabili questi ultimi per un gioco simile alla morra cinese in quanto ciascun personaggio aveva sotto il piede un indicatore di potenza.