Dischi fissi HDD, SSD e NAS: la memoria del nostro computer

Ogni computer ha bisogno di uno spazio in cui memorizzare tutte le informazioni che vogliamo salvare quando lo utilizziamo. Questo spazio è chiamato disco fisso, ovvero l’unità interna che, al contrario della memoria RAM, mantiene tutte le informazioni anche dopo lo spegnimento del computer.In pochi anni, la tecnologia ha permesso grandi evoluzioni in ambito informatico; infatti, siamo passati dalle prime grandi unità di dischi fissi, che potevano contenere al massimo pochi gigabyte, fino al moderno disco SSD che offre migliaia di GB di memoria.Esistono diversi tipi di memoria fissa, che si differenziano per struttura, funzionamento, capacità di memoria e velocità di rotazione, la quale varia da 7.200 fino a 15.000 rpm (giri al minuto). Maggiore sarà la velocità e maggiori saranno anche il rumore e il calore prodotti.Più in generale, troviamo il classico disco rigido, o HDD, e il Solid State Drive (hard disk stato solido), o SSD. Esistono poi anche i NAS, network-attached storage, utili a conservare informazioni che vengono poi condivise in rete. Questi ultimi fungono da spazio di archiviazione di massa per la condivisione in streaming.Le caratteristiche di un hard disk SSD sono spesso più avanzate rispetto a un HDD. La velocità di lettura dei dati del primo risulta maggiore, in quanto costruito con lo stesso microchip della memoria RAM, mentre un disco rigido HDD ha una struttura interna composta da vari dischi che vengono letti da un’apposita testina. La velocità stabilisce quanto in fretta si accenderà e funzionerà il PC, soprattutto nel momento in cui desideriamo leggere, salvare o trasferire informazioni.Un SSD interno è anche solitamente più piccolo di un HDD, più silenzioso e duraturo.È importante sapere che su un computer possono essere utilizzati entrambi, installando il sistema operativo sul disco SSD, così da assicurare un funzionamento al massimo delle sue prestazioni, e i dati quali immagini, video, musica etc., sul disco rigido HDD.Sui computer portatili e, in caso di necessità, anche sui desktop PC, è possibile ricorrere all’utilizzo di un hard disk esterno SSD o HDD da collegare tramite porta USB.

Quanto costa un disco fisso?

Un SSD da 500GB va dai 150 € fino ai 300 €, mentre con una dimensione di 1TB il costo varia dai 230 fino a oltre 400 €.Di contro, un HDD da 500GB è disponibile a un prezzo iniziale di 30 €, mentre per uno spazio di 1TB il costo è di almeno 50-60 €.I NAS sono acquistabili a prezzi diversi in base alle caratteristiche. Da non sottovalutare la possibilità di acquistare un disco fisso usato o ricondizionato a costi decisamente inferiori.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda