Deumidificatori

Il deumidificatore è un elettrodomestico utilizzato sia nei mesi caldi sia in inverno. Con le alte temperature, soprattutto, il fattore umidità gioca un ruolo importante per il benessere negli ambienti domestici: tenere bassa l’umidità permette di resistere anche ad alte temperature, mentre il caldo afoso risulta più difficile da sopportare. In commercio si trovano molti modelli di deumidificatori nuovi, i quali differiscono per potenza e altre caratteristiche costruttive. Prima di passare alle descrizioni e valutare le possibili offerte di modelli nuovi, usati o in altre condizioni d’acquisto, è utile conoscere il principio di funzionamento di un deumidificatore elettrico.

Come funziona un deumidificatore e differenze con il condizionatore

Come lascia intendere il termine stesso, per deumidificatore s’intende quell’elemento della casa, perlopiù un elettrodomestico, in grado di togliere l’umidità presente in qualsiasi ambiente interno. Nel caso di un deumidificatore elettrico, il cuore è rappresentato da una serpentina in cui passa del gas refrigerante, in grado di trasformare il vapore acqueo in acqua. Attraverso un sistema di aspirazione, poi, l’acqua viene raccolta in un contenitore e l’aria deumidificata immessa nuovamente in circolo.Nel linguaggio comune si tende a confondere il deumidificatore con il condizionatore. Quest’ultimo, però, ha un’altra funzione: portare la temperatura di un ambiente a un valore impostato. Diverso è il discorso di quegli elettrodomestici che uniscono le due funzioni, per creare il microclima ideale in qualsiasi stagione dell’anno.

Caratteristiche dei deumidificatori

Dopo aver descritto il funzionamento di un deumidificatore, è utile conoscerne le varie caratteristiche costruttive. La prima riguarda la potenza di questo elettrodomestico: in base alle esigenze e alla grandezza dell’ambiente da deumidificare, si possono scegliere dei modelli che vanno da meno di 1000 W a circa 3000 W dei deumidificatori più grandi.Sempre riguardo ai deumidificatori, altre caratteristiche aggiuntive sono la funzione sleep, per impostarne il funzionamento durante la notte, la presenza di un telecomando e la possibilità di spostarlo in qualsiasi ambiente, come nel caso di un deumidificatore portatile. Infine, alcuni modelli includono delle spie luminose che segnalano i diversi tipi di programmi.

Marche e costi dei deumidificatori

Ci sono molte offerte di deumidificatori disponibili sul mercato, che si possono comprare con differenti condizioni d’acquisto: ad esempio ci sono dei modelli ricondizionati dal venditore o dal produttore, e altri da acquistare soltanto per ricavarne delle parti di ricambio.Tra le aziende costruttrici più conosciute spiccano Ariston, Argo, De Longhi e Mitsubishi. I prezzi variano in funzione delle caratteristiche esposte e sono compresi tra 100 € e 3.000 € circa dei modelli più potenti.