Come organizzare un matrimonio perfetto

Organizzare un matrimonio così come lo si è sempre sognato non è cosa da poco: è necessario pianificare per tempo ogni dettaglio e avere bene in mente i preparativi man mano che ci si avvicina alla data stabilita.

Bisogna cominciare a preparare l’evento con circa un anno d’anticipo, per quanto riguarda la prenotazione del luogo per la celebrazione, mentre gli allestimenti e le decorazioni per il matrimonio richiedono almeno sei mesi.

La location ideale per la cerimonia

Una volta deciso dove celebrare il proprio matrimonio, occorre pensare a come decorare la location che ospiterà la cerimonia. Innanzitutto, sia che si scelga un matrimonio religioso e si debbano praparare gli addobbi per la chiesa, sia che si tratti di una cerimonia civile, non devono mai mancare fiori, petali e ghirlande. In genere, la spesa per le decorazioni floreali si aggira intorno al 10% del budget e comprende, oltre albouquete agli addobbi, anche qualche “di più”, come confezioni di petali veri o artificiali con cui cospargere la navata, ad esempio, venduti in confezioni da 100-200 pezzi, a un prezzo fra i 3 € e i 5 €, oppure i “cannoni spara fiori”, da usare al termine della cerimonia, con un costo di circa 10 €.

Un banchetto da favola

Dopo la cerimonia, il banchetto nuziale è il momento in cui gli sposi festeggiano con parenti e amici e va organizzato a regola d’arte, in modo che tutto sia impeccabile, curando sia il menù che l’allestimento dei tavoli e della sala.

I tavoli possono essere arricchiti con centrotavola e decorazionie con un segnaposto per ogni ospite; se ne trovano in commercio di diversi modelli: da quelli in cartone a forma di farfalla, con un prezzo di circa 2 € per 100 pezzi, a quelli più costosi (circa 16 € per 8 campanelle di metallo porta targhetta). Si può, poi, creare un’atmosfera elegante usando candele e portacandele.

Torte e bomboniere

La torta nuziale è uno dei simboli più caratteristici del matrimonio; la si sceglie con cura e se ne assaggiano diverse, prima di eleggere quella che rappresenterà gli sposi. Fondamentale è, naturalmente, il cake topper. Se ne trovano davvero per tutti i gusti: da quelli tradizionali con il pizzo bianco che incornicia le statuine dei novelli sposi (che costa circa 15 €), fino a quelli fatti a mano e personalizzabili, che possono costare anche 200 €.

Per quanto riguarda le bomboniere, infine, è possibile anche realizzarle personalmente, visto che in commercio è reperibile tutto l’occorrente: dai fiori secchi profumati, alle candele, ai confetti. Il “fai da te” permette, tra l’altro, di risparmiare sui costi e dare un tocco di creatività.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda