Custodie CD e DVD

Il Compact Disc è sinonimo di digitalizzazione, nato proprio negli anni in cui la sperimentazione era tutta tesa a semplificare la trasmissione e archiviazione delle informazioni attraverso la semplificazione dei segnali. Il primo CD messo in commercio venne prodotto dalla Philips; si trattava della “Sinfonia delle api” di Strauss eseguita dalla Berliner Philharmoniker. Era il 1982. Un anno prima il designer inglese Peter Doodson ne aveva progettato l’involucro: il jewel case, ad oggi l’involucro standard per CD. È formato da tre elementi di plastica rigida, due trasparenti e uno solitamente nero con cilindro centrale dentellato per incastrarvi il CD tramite foro centrale. I due elementi trasparenti sono montati tra loro tramite perni che ne consentono l’apertura, il coperchio ha delle alette per copertina ed eventuale libretto, mentre un ulteriore cartoncino va posto sul retro, solitamente con l’elenco dei brani contenuti nel CD ed altre informazioni sulla casa discografica. Le dimensioni standard sono 142x125x10 millimetri. 50 pezzi sono acquistabili online a partire da 5 €.Con l’avvento dei DVD, nel 1995, vennero prodotte custodie apposite per distinguerle da quelle dei CD. Dalle dimensioni maggiori - 190x135x14 mm - le custodie DVD sono realizzate in polipropilene, una plastica morbida e flessibile con una struttura più resistente rispetto alle custodie per CD. Il cilindro centrale è spesso strutturato come un pulsante per agevolare la rimozione del DV dal suo alloggiamento senza sforzi e sollecitazioni. 100 custodie a 20 €.

Altri tipi di custodie CD e DVD

  • Jewel case sottile o slim, variante più sottile della custodia CD classica, usata solitamente per CD vergini, in quanto le ridotte dimensioni non consentono l’inserimento di un libretto e di una copertina posteriore, indispensabili nei CD a destinazione commerciale.
  • Jewel case doppio o multiplo: il primo ha le stesse dimensioni di un case standard ma contiene al suo interno due vani a scomparsa per contenere due CD, il secondo contiene da 3 a 6 CD con una profondità doppia rispetto al case standard.
  • Sleeve è la classica bustina di plastica o di carta usata per CD promozionali, come quelli allegati a riviste varie, o per singoli CD e DVD vergini, comode anche a casa per trasportare comodamente un singolo disco senza graffiarlo. 100 bustine a partire da 2 €.
  • Spindle o Cake Box, campana in italiano, è il contenitore a cilindro in grado di contenere da 10 a 100 dischi in pochissimo spazio. Le cake box sono utilizzate per la vendita di lotti di CD vergini e riutilizzabili per il loro stoccaggio. Prezzi da 6 a 8 €.
  • Raccoglitori: con alloggiamenti per CD e DVD in nylon, possono contenere da 20 dischi in su, con prezzi a partire da 1 €.