Manutenzione moto per un veicolo sempre nuovo

La manutenzione della moto è fondamentale per fare in modo che sia sempre nuova e che non abbia problemi, sia di carrozzeria che di motore. Che la si faccia autonomamente o che ci si rivolga ad un esperto, tenere sotto controllo la propria moto e qualsiasi veicolo è necessario anche per salvaguardare l'incolumità di chi utilizza il mezzo. Per conoscere più a fondo il proprio veicolo e capire quando è arrivato il momento di revisionarlo, è possibile studiare a fondo il manuale di istruzionio le tante riviste dedicate a moto e auto in circolazione.

Manutenzione veicoli: ordinaria o straordinaria?

Esistono due tipi di manutenzione per moto e veicoli ad uso privato e commerciale: la manutenzione ordinaria e quella straordinaria. La manutenzione ordinaria consiste nella verifica delle parti visibili alla ricerca di eventuali danni o problemi: ruote, pedali, luci, frecce che vanno controllati periodicamente per garantire stabilità e funzionamento corretto del veicolo. Insieme a questa verifica, fondamentale è anche il check up della carrozzeria per evitare che si formi ruggine e che la ruggine possa poi danneggiare i meccanismi interni.

La manutenzione straordinaria che viene solitamente seguita da un meccanico consiste nella verifica di tutte le parti interne e funzionali della moto: cinghie e catene, coppee filtridell'olio, ma anche pistonie pompe. Si tratta di interventi che richiedono conoscenza approfondita del veicolo, ma anche dei ricambi che si stanno utilizzando: il rischio, se si lavora senza conoscere la materia, è che il veicolo possa essere compromesso sia in quanto a funzioni che a sicurezza.

Puoi far parte della manutenzione ordinaria, ma anche della straordinaria la pulizia della moto: la pulizia della carrozzeria, con detergenti e creme apposite, è considerata ordinaria e può essere effettuata autonomamente. Al contrario, la pulizia dei motori e degli ingranaggi è considerata manutenzione straordinaria e per questo motivo, dal momento che si utilizzano prodotti specifici, andrebbe fatta fare da un esperto.

Cuscinetti per moto, parte della manutenzione ordinaria del veicolo

Parte della manutenzione straordinaria di un veicolo è il rimpiazzo dei cuscinetti della moto che, se rovinati o deteriorati, possono non garantire la riduzione dell'attrito. I cuscinetti per moto devono essere compatibili o della stessa marca della moto: Honda, Suzuki, Yamahasono solo alcune delle marche dei veicoli su cui possono essere montati cuscinetti di diverse marche tra cui All Balls, Athena, Wiseco; i cuscinetti per moto hanno prezzi che vanno da 40 euro a oltre 150 euro, in base alla tipologia, alla condizione e anche alla grandezza e alla marca.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda