Credenze d´antiquariato

Le credenze sono dei mobili molto comuni che possono essere collocati in ogni angolo della casa. Però, si può affermare che, di norma, tali pezzi d´arredamento sono esposti in soggiorno, oppure in cucina, se lo spazio lo permette.

Inizialmente, il loro compito originale era quello di accogliere il così definito "servizio buono", riservato agli ospiti e alle occasioni speciali. Dunque, le credenze antiche per cucina avevano il nobile compito di sfoggiare il migliore servizio di piatti e bicchieri di cui si disponeva. Insomma, erano una personale esposizione di pregiati servizi, rigorosamente organizzati e mantenuti in perfetto ordine.

Al giorno d´oggi, nonostante per gran parte ancora continuino a svolgere tale compito, esse fungono da dispense e possono contenere pressappoco tutto ciò che viene utilizzato, più o meno, giornalmente. Di conseguenza, oltre a essere esteticamente attraenti, questi articoli sono, in effetti, molto utili e possono racchiudere una varietà di articoli.

L´incredibile evoluzione di un mobile oggi così popolare

Le prime credenze di cui si ha nota risalgono all´epoca romana ed erano, essenzialmente, dei mobili molto semplici, aperti e spesso rivestiti con dei tessuti. Si deve attendere il XV secolo per assistere alle grandi innovazioni e ai pratici cambiamenti che si vedono con le credenze francesi. Innanzitutto, il materiale inizia a essere più resistente, si introducono gli sportelli e si realizzano le prime decorazioni.

I modelli del 700, a loro volta, presentano legni ancora più pregiati, i dipinti e le decorazioni aumentano, fino a divenire talmente preziosi da essere destinati alle famiglie più benestanti.

Le circostanze cambiano nuovamente nell´800, quando tali mobili iniziano a fare capolino nelle case dei vari strati sociali. Lo stile che prevale è quello Impero, con tonalità scure e forme eleganti.

Da qui, si inizia ad assistere all´introduzione delle vetrine, raffinato display che lascia in bella mostra la più notevole argenteria. Si arriva, poi, agli esemplari del 900, dalle morbide linee sinuose.

L´intramontabile fascino dell´arredamento d´antiquariato

Nonostante i mobili antichi appartengano a un mercato di nicchia, essi sono molto più apprezzati e popolari di quanto si possa pensare. La scelta di optare per una credenza antica, per esempio, potrebbe essere dettata dal fatto che, oggigiorno, si sta assistendo a un ritorno alle origini in molti campi e settori, come quello dell´arredamento.

Oltre a conferire un look trendy alla propria casa, tali esemplari antichi risultano essere molto accoglienti, di grande impatto visivo, originali e di carattere. Da non dimenticare, poi, il fatto che essi sono realizzati con materiali naturali, dunque, amici dell´ambiente.

Una doverosa manutenzione

è doveroso considerare che, a differenza di altri tipi di mobilia, l´antiquariato esige delle attenzioni specifiche, che fanno parte di un´accurata manutenzione mirata a preservarne l´aspetto e la funzionalità. Gli amanti del genere ne apprezzano tale peculiarità che li rende unici, insostituibili e degli eterni classici.

è possibile poter trovare alcuni esempi di credenze antiche usate facendo un giro nei mercatini dell´antiquariato. Esse, con i giusti accorgimenti, possono tornare a brillare nuove come una volta. Il loro prezzo è basato su determinati fattori che ne stabiliscono la qualità, e può variare da 100 € fino a superare 1000 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda