Cornici per foto: lo strumento per salvare i momenti felici 

Anche se oggi siamo abituati a tenere le nostre foto sugli smartphone o sul computer, le cornici per foto sono comunque un ottimo modo per imprimere nella memoria e tenere sempre davanti agli occhi momenti felici e persone care. Esistono diverse tipologie di portafoto, nuove o usate, con prezzi che partono da 20 € e salgono ben oltre i 200 € per le versioni digitali. Come scegliere il proprio portafotografie? Quali modelli esistono? 

Tutte le tipologie di portafoto in commercio

Se in passato esistevano solo cornici per foto classiche, da appoggio, dove inserire una foto da appoggiare su un mobile e tenere sempre a portata di mano, oggi a queste si sono aggiunte tantissime altre tipologie di portafotografie, sia normali che digitali, che consentono di soddisfare le esigenze di diversi tipi di consumatori.I portafoto da parete sono dei veri e propri quadri, dalle diverse grandezze e che contengono di solito una fotografia o una stampa: possono essere personalizzati al 100% sia in termini di colore che di dimensioni e materiale. Il materiale va dal classico legno all’alluminio fino alla carta: non è un caso che questo tipo di cornici per foto si possa realizzare anche a casa, se si è esperti o amanti del découpage e del fai da te, incorniciando così le foto che piacciono di più.Ottime come regalo, le cornici multiple contengono più foto e possono essere sia a parete che classiche da appoggio: anche in questo caso i materiali possono essere di vario tipo e le dimensioni variabili. Se si tratta di cornici multiple da tavolo, lo standard è di 30x30 cm, mentre se si tratta di cornici multiple da parete non esistono limiti in termini di grandezza e design, in modo da valorizzare tutte le foto inserite nella cornice o solo alcune.Spesso le cornici multiple da parete vengono arricchite con adesivi e stencil da parete, specialmente sui muri bianchi o neutri.Discorso a parte per le cornici digitali: evoluzione delle classiche cornici per foto, si tratta di apparecchi che si collegano di solito via USB o tramite memory card a una fonte primaria di immagazzinamento dati (computer, cellulare, macchina fotografica) e permettono di visualizzare le foto sul display senza stamparle. Per acquistare una cornice digitale bisogna valutare sempre la risoluzione e la grandezza del display, le funzioni di visualizzazione delle foto, i formati supportati, la tipologia di alimentazione e il metodo di trasferimento delle immagini; nonostante non possano essere considerate delle vere cornici per foto, le cornici digitali riscuotono sempre più successo, soprattutto nelle case con arredamento moderno e contemporaneo.