Ormeggiare con maestria e tranquillità

Gli appassionati di nautica e imbarcazioni sanno quanto siano importanti le manovre di ormeggio, cioè quell'insieme di operazioni nautiche che si effettuano per assicurare la barca a un pontile, o per ancorarla in un dato punto della costa. Per poter ormeggiare un’imbarcazione, si utilizzano accessori nautici (funi da ormeggio o cime, molle, parabordi, catene, bitte e ancore) che permettono di metterla in sicurezza, ammortizzando le spinte e i movimenti causati da onde e correnti. I prezzi variano da circa 4 € per una molla, fino a più di 100 € per un’ancora. Nell’usato si trovano pure numerose offerte.

Cordame e articoli per l’ormeggio delle imbarcazioni: protezione e sicurezza

I passi da compiere per ormeggiare un’imbarcazione sono fondamentalmente tre. Il primo consiste nel decelerare in avvicinamento, il secondo nell’effettuare le dovute manovre e il terzo nell’aggancio alle strutture stabili. L’imbarcazione ormeggiata non è mai immobile e ha quindi bisogno di essere protetta adeguatamente. Inoltre, dobbiamo assicurarci che le funi da ormeggio siano in grado di resistere a qualsiasi evento possa verificarsi. Per la protezione, si usano parabordi gonfiabili di varie forme, che sono in grado di ammortizzare ogni tipo di urto. Quelli di forma cilindrica si usano sulle fiancate, mentre quelli di forma rotonda vengono posizionati a prua e a poppa. I parabordi si fissano all’imbarcazione per mezzo delle cime, in modo tale da assicurare la posizione della barca e di lasciare la possibilità di scorrere lungo la fiancata per evitare sfregamenti. Tra gli accessori per imbarcazioni, le funi da ormeggio sono forse quelli più importanti. Occorre disporre di un cordame adeguato per dimensione, tipologia e lunghezza, adatto alla propria imbarcazione e al tipo di ormeggio. Le caratteristiche principali delle funi da ormeggio sono l’elasticità, la resistenza alla trazione, all’abrasione, e l'idrorepellenza. Sebbene, in teoria, i cavi di grossa sezione garantiscano una maggiore sicurezza, nella pratica la scelta va fatta tenendo conto delle dimensioni degli accessori di ormeggio che useremo: bitte, ganci, anelli e passacavi.

Per assicurare l’ormeggio, oltre alle funi, si utilizzano degli ammortizzatori, che servono ad attenuare eventuali urti che potrebbero danneggiare l’imbarcazione. I più utilizzati sono costituiti da molle di acciaio, ma ne esistono anche in gomma, meno duraturi, ma più leggeri e facili da stivare. Le bitte e i passacavi sono pure delle attrezzature essenziali durante l’ormeggio. Le bitte permettono alla barca di mantenere l’ormeggio, mentre i passacavi consentono alle cime o ai cavi di scorrere, per poter essere fissati all’esterno dell’imbarcazione durante le manovre di ormeggio. Infine, per navigare più tranquilli, è opportuno equipaggiare ogni imbarcazione delle necessarie dotazioni di sicurezza e di carte nautiche.