Ne hai uno da vendere?

Fallo vedere a milioni di acquirenti

Componenti elettronici passivi: di cosa si tratta?

In elettronica, un componente elettronico è un dispositivo che regola il passaggio di corrente attraverso sé stesso e/o il valore della tensione ai suoi estremi.

Un qualsiasi circuito elettrico è composto da un certo numero di componenti distinti in componenti attivi e passivi. I componenti attivi di un circuito sono utilizzati per amplificare la corrente o la tensione in ingresso, quelli passivi invece restituiscono al circuito meno energia di quanta ne ricevano e non necessitano di un’alimentazione esterna in aggiunta al segnale in ingresso. Di questa categoria fanno parte: gli induttori, i condensatori, i diodi e i resistori noti anche come resistenze per componenti elettronici passivi.

Quali sono le funzioni dei principali componenti elettronici passivi?

I componenti passivi usano, per svolgere le loro funzioni, l’energia che li attraversa e non hanno bisogno di richiederne altra per lavorare. Questi componenti coprono una grande varietà di funzioni, che vedremo di seguito:

  • i condensatori: sono componenti elettronici in grado di immagazzinare energia al loro interno. Nei circuiti sono utilizzati per la loro capacità nel lasciar passare le correnti alternate e bloccare quelle continue;
  • gli induttori: insieme a bobine d’arresto e filtri per componenti elettronici passivi, sono realizzati avvolgendo una serie di spire di filo di rame. Il loro funzionamento si basa unicamente sul campo magnetico e il loro compito è quello di impedire o limitare la variazione del flusso di corrente all’interno di un circuito;
  • i diodi: si tratta di componenti definiti come semiconduttori, la cui funzione principale è quella di controllare la direzione in cui circola la corrente nei circuiti elettronici, corrente che all’interno di un diodo circola solo in un’unica direzione;
  • i resistori o resistenze: sono componenti in grado di fornire una certa resistenza elettrica al passaggio di corrente, inoltre sono utilizzati in diversi componenti elettronici industrialiper convertire l’energia elettrica in energia termica.
Quali sono i costi dei componenti elettronici passivi?

Il mercato e la vendita online di ricambi e articoli di elettronica industriale, consente agli acquirenti di poter scegliere tra un’ampia gamma di prodotti diversi a prezzi anche molto vantaggiosi. Online è possibile acquistare potenziometri per componenti elettronici passivi, a partire da 1 € fino a circa 2.157 €, costo di un potenziometro del marchio TWK-Elektronik nuovo e nella sua confezione originale, o anche set completi di 50 resistenze in film metallico da 470 ohm in vendita a partire da 1,77 €, un prezzo indubbiamente conveniente e alla portata di tutte le tasche.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda