Il modellismo statico

Il modellismo è uno tra gli hobby più antichi al mondo. È una passione che può accomunare sia grandi che piccoli ed è un modo per attivare la mente, utilizzando la concentrazione e sviluppando la creatività.

Il modellismo statico può riguardare la collezione di vari oggetti della sfera militare come soldatini, carri armati, fucili e caserme riprodotti fedelmente; oppure può riferirsi all’ambito automobilistico, con diversi modelli di auto, piste, circuiti e strade. Il modellismo, inoltre, può concernere la collezione di edifici, ad esempio castelli, torri, case; o ancora, può riferirsi al mondo navale, ferroviario o degli aerei.

Tutto il necessario per costruire un kit completo

Prima di iniziare a realizzare un modellino, è bene avere le idee chiare su ciò che si vuole creare: se una nave, un villaggio arricchito con capanne, fontane e contadini, ecc.

Qualunque sia il modello scelto, gli accessori per la sua realizzazione sono la colla per mettere insieme i vari pezzi, le lime, la carta abrasiva e un cutter per smussare e perfezionare i singoli elementi da assemblare; e poi, pennelli, aerografo e vernici per dipingerli.

Tra gli altri componenti e accessori per il modellismo statico, non meno importanti sono i diorami, ovvero costruzioni tridimensionali di scenari di vario tipo, e gli espositori e contenitori per i diversi modelli costruiti.

Il prezzo dei componenti necessari per la realizzazione di un modellino varia da circa 1 € per piccoli dettagli che arricchiscono la riproduzione (erba sintetica, pali telegrafici...) a 2.000 € per oggetti in scala 1/72.

La scelta della scala del modello

Quando si sceglie il modello da realizzare è importante rivolgere l’attenzione alla grandezza dell’oggetto scelto. La scala è il rapporto tra la dimensione dell’oggetto e quella del soggetto reale rappresentato. Gli appassionati che si affacciano per la prima volta al mondo del modellismo, solitamente scelgono una scala più ridotta poiché è più economica e non necessita di una stretta attenzione ai particolari; generalmente si applicano adesivi per rendere il tutto più realistico. Al contrario, i modelli a scala più grande richiedono una dedizione scrupolosa per ogni singolo dettaglio.

Le scale di riproduzione dipendono dal tipo di soggetto scelto; ad esempio, gli elicotteri vengono rappresentati, generalmente, in scala 1/48, mentre per i mezzi militari terrestri si utilizza solitamente la scala 1/35.

In definitiva, si può affermare che la scelta della scala del modello dipende molto dallo spazio a disposizione, dal prezzo e dall’attenzione che si vuole dedicare alla realizzazione del soggetto.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda