Commutatori per moto

Nel linguaggio comune riguardo ai pezzi di ricambio per le moto, quando si parla di commutatori, si intende anche parlare di interruttori. Infatti, commutatori e interruttori sono sinonimi, ma non tutte queste componenti servono alla stessa cosa e si presentano con le stesse caratteristiche.

Tra gli articoli per l’impianto elettrico o di accensione per moto, si trovano dei commutatori di diverso genere, sulla base della loro diversa funzione nell’ambito dell’impianto elettrico della moto. Tra di essi ci sono innanzitutto i commutatori di accensione, i quali hanno la funzione di attivare il fondamentale processo che dall’accensione conduce alla combustione e dunque al funzionamento di tutto l’apparato meccanico della moto.

Questo processo coinvolge dunque in primo luogo il commutatore di accensione, il quale aziona tutto il sistema elettrico responsabile dell’avviamento del motore. Tra i commutatori per moto se ne possono poi trovare altri con funzioni diverse, tra cui quelli per azionare le frecce e quelli per le luci, ad esempio. I pezzi di ricambio relativi a questa categoria sono dunque molteplici e vari e comprendono anche dei pulsanti da montare principalmente sul manubrio.

Quanto costano i commutatori per moto?

L’offerta sul mercato è molto ampia con numerosi pezzi con funzione di ricambio, ricavati da veicoli o parti non più funzionanti. Non mancano ovviamente le offerte sul mercato sia del nuovo che dell’usato, con prezzi nel complesso variabili tra i 4 € e i 60 €.

Marche interessate

Le marche distributrici di commutatori sono per lo più corrispondenti alla case di produzione delle moto stesse, ma anche aziende specializzate che si occupano principalmente di pezzi di ricambio tra cui anche questa componente per l’impianto elettrico o di accensione per moto.

Per esempio, sul mercato troviamo molti esemplari di commutatori della Brembo, un’azienda italiana che dal 1961 produce pezzi di ricambio, in particolare per le componenti dei sistemi elettronici dei motoveicoli, soprattutto per gli impianti frenanti. Da allora la Brembo si è imposta come leader su scala globale per questo settore di produzione, fornendo marchi produttrici di moto molto noti e apprezzati in tutti il mondo. Ci sono poi le marche delle case di produzione di motociclette più note, attraverso le quali effettuare la ricerca del commutatore giusto, tenendo conto anche del modello del proprio veicolo. Moltissimi commutatori in commercio sono quelli, per esempio, dell’Aprilia, della Suzuki, della Yamaha, della Kawasaki. Con una pazienza particolare nel ricercare l’esemplare giusto, certamente qualcosa si riuscirà a trovare, data l’imponente e varia offerta presente sul mercato online.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda