Le cinture da uomo: le immancabili in ogni armadio

Secondo i manuali di eleganza, le cinture da uomo non dovrebbero mai mancare per essere eleganti e ben vestiti anche nelle occasioni meno formali. Le cinture rappresentano infatti un accessorio indispensabile nell’armadio di ogni uomo e se è vero che alcuni continuano a preferire, o hanno ricominciato a preferire, le bretelle, sono proprio le cinture a detenere la maggior quota di mercato.Esistono diverse tipologie di cinture, ma sicuramente le cinture in pelle vanno per la maggiore e possono essere declinate sia in maniera più formale che informale, adattandosi a tutti i tipi di abbigliamento. Dalle cinture classiche alle cinture Armani da uomo, passando per le cinture più giovanili in stoffa o tessuto tecnico, la scelta di cinture per uomo è davvero variegata, come lo sono anche i prezzi, con una spesa che può partire da 10 € e arrivare a oltre 100 € per le cinture di marca e particolari, nuove e usate.

Cinture da uomo e abbigliamento: abbinamenti e modelli da scegliere

Per arricchire un abbigliamento classico e formale, un completo grigio, blu o nero, le cinture in pelle sono l’ideale: non solo completano l’abbigliamento ma ne diventano parte integrante, ancora di più se vengono abbinate alle scarpe, sia in base al colore che al materiale.Se si vuole valorizzare un abbigliamento informale e casual, delle cinture da uomo in stoffa, magari con delle borchie oppure in colori più accesi e brillanti, sono ideali per dare risalto alla personalità di chi le indossa.La cintura deve sposarsi con gli altri accessori, quindi la pelle non dovrebbe mai abbinarsi con le sneakers e la stoffa non dovrebbe mai andare con scarpe in pelle. I fisici asciutti possono optare per cinture di un colore diverso rispetto ai pantaloni, mentre i fisici più generosi dovrebbero acquistare cinture dello stesso colore per evitare che si esalti troppo il punto vita.Nell’acquisto delle cinture da uomo si deve poi sempre fare attenzione alla lunghezza, in modo che l’eccedenza nella parte a sinistra non superi i cinque centimetri, altrimenti uscirà dai passanti risultando scomoda e antiestetica.Le cinture da uomo, in pelle e non, dovrebbero poi avere la fibbia in linea con lo stile dell’abbigliamento scelto: la fibbia delle cinture formali deve essere piccola e discreta, mentre quella delle cinture più casual può essere grande ed eventualmente anche arrotondata.Infine, una curiosità: le cinture da donna si allacciano in senso orario e dunque la linguetta si deve trovare, una volta allacciata, sul lato destro, mentre i buchi si troveranno a sinistra. Al contrario, le cinture da uomo si allacciano in senso antiorario e terminano con la linguetta sulla sinistra e i buchi a destra.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda