Chiavi inglesi da garage

Tra gli utensili manuali da garage, le chiavi inglesi sono di certo tra i più diffusi. Sono utili per le situazioni più disparate, dalla manutenzione della propria auto o moto, ai piccoli lavori di idraulica, magari in cucina o nel bagno. Disponibili in una grande varietà di tipologie e dimensioni, vengono solitamente acquistate in set. Le marche più conosciute sono Bahco, Draper, Facom e Silverline. I prezzi di un set di media grandezza va dai 18 € ai 60 €. 

Quanti tipi ci sono di chiavi inglesi per garage e che caratteristiche hanno?

La chiave inglese si usa principalmente in meccanica per ruotare dadi e bulloni. Si presenta come una barra d’acciaio  con una specie di forchetta a forma di U posta a un’estremità.L’apertura della U varia moltissimo e si misura in millimetri o in pollici.La prima grande distinzione nel mondo delle chiavi inglesi è tra la chiave inglese fissa e quella regolabile.La chiave inglese fissa può avere la forchetta di varie dimensioni, la più piccola è da 4 mm, la più grande arriva fino a 50. Con un set di chiavi che vanno dai 6 mm ai 24 mm, solitamente si possono fare tutti i lavori meccanici più comuni.  Esistono molte varianti di questa chiave. Una è quella esagonale che ha un anello anziché una forchetta all’estremità.  Questo tipo di chiave offre una presa migliore rispetto a quella tradizionale, il che la rende  molto indicata per i lavori di precisione.  A causa dell’estremità chiusa ad anello, si può usare solo se la testa del bullone è completamente libera.Alcuni modelli di chiave inglese combinata, hanno entrambe le possibilità, con l’anello a un'estremità della barretta e la forchetta all’estremità opposta. Di norma sono della stessa misura. Un altro modello di chiave combinata ha su entrambe le estremità lo stesso tipo di chiave (a forchetta o ad anello) però di misure diverse, di solito hanno un millimetro di differenza. Esiste poi la chiave inglese poligonale, che ha l’estremità ad anello, con più di 6 lati, che ricorda la forma di una stella. Sono chiavi efficaci e sicure ma rallentano un po’ il movimento.La chiave a cricchetto, grazie alla sua reversibilità, è l’ideale per lavorare su bulloni posizionati in posti difficilmente raggiungibili. Permette di fare manovre veloci e con poca fatica.La chiave regolabile infine, è molto pratica perchè, grazie a una rotellina,  permette di regolare l’apertura della forchetta. Ne esistono molte varianti, ma rispetto alle chiavi fisse sono un po’ meno precise.