Cerniere per porte: funzionalità e design in un unico oggetto

Una porta non è solo un elemento d’arredo per chiudere casa o per separare le stanze: è un vero e proprio pezzo di design, progettato e scelto appositamente per amalgamarsi con l’arredamento di casa propria.

Una porta può sparire in una parete o risaltare al pari di un quadro messo in bella mostra e va incastonata nel suo telaio seguendo dei criteri specifici, sia estetici che funzionali.

L’elemento che consente l’unione tra la porta e il telaio è la cerniera: essa funge da perno, sostenendo il peso della porta e permettendo la rotazione tra questa e il telaio, ma può anche essere un elemento di design.

Quali tipi di cerniere per porte esistono sul mercato e come scegliere quella più adatta?

Sul mercato esistono diversi tipi di cerniere per porte, catalogabili per visibilità (la cerniera può essere visibile o a scomparsa), robustezza, tipo di materiale, reversibilità (ovvero se la cerniera consente o meno di stabilire il verso di apertura della porta), registrabilità (una cerniera registrabile può essere regolata in altezza, larghezza e profondità). Esse vengono prodotte da aziende come Blum o Häfele e hanno prezzi che variano da poco meno di 5 € a poco più di 50 €.

La tipologia più comune è rappresentata dalle cerniere anuba (o a vite). Esse consistono di un corpo composto da due cilindri liberi di ruotare sullo stesso asse, ai quali sono connessi due o quattro perni, da inserire rispettivamente nel telaio e nell’anta.

Generalmente, esse sono realizzate in acciaio, e quindi sono adatte qualora si cerchino cerniere per porte pesanti. Per quanto riguarda il peso della porta, è bene osservare che, per porte molto pesanti o che vengono aperte di frequente, è bene utilizzare tre cerniere anziché due.

Le cerniere a biscotto (dette anche “a libro”) sono invece costituite da un corpo composto da due cilindri rotanti, su ciascuno dei quali è presente un prolungamento piatto dotato di alcuni fori, dai quali passeranno le viti che servono a incastrare la cerniera a telaio e porta. Questo tipo di cerniere non è molto robusto ed è solitamente realizzato in ottone, anche se è possibile trovarne in altri materiali.

Infine, le cerniere invisibili (o a scomparsa) sono delle cerniere moderne, utilizzate per porte molto pesanti o nei casi in cui non si voglia disturbare la bellezza estetica della porta. Di chiara ispirazione automobilistica (ricordano le cerniere delle portiere per auto), sono solitamente cerniere di qualità, realizzate in acciaio, che vengono incassate direttamente dentro alla porta e al telaio.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda