Centraline ECU e CDI per moto Honda

Centraline ECU e CDI per moto Honda

Le prestazioni di una moto dipendono dalle mille parti meccaniche di cui è composta e dal corretto funzionamento dei componenti elettronici, tra cui le centraline ECU e CDI.

Si tratta di complessi circuiti integrati, i quali controllano i segnali provenienti dai vari sensori presenti sulla moto e regolano l´accensione, la combustione all´interno del motore e il livello di emissione dei gas di scarico. Prima di descrivere nel dettaglio questi particolari componenti delle moto Honda, è utile fare un po´ di chiarezza e comprenderne le principali differenze.

ECU e CDI: cosa significano queste sigle?

Le centraline per moto sono di vario tipo ma essenzialmente sono riconducibili a due grandi categorie:

  • le centraline ECU
  • le centraline CDI

ECU è l´acronimo di Engine Control Unit e, in poche parole, indica l´unità di controllo del motore della motocicletta. In genere questo circuito elettronico si trova all´interno di un contenitore metallico e riceve tutti i segnali provenienti dalla moto, rilevati tramite alcuni sensori.

Grazie a un programma simile a quello di un computer, la centralina ECU è in grado di regolare la composizione della miscela e l´erogazione dei gas di scarico, in funzione di alcuni valori rilevati dai sensori stessi.

Le centraline CDI, invece, sono quei particolari circuiti elettronici che gestiscono soltanto la fase di accensione del motore e provvedono a inviare l´impulso elettrico alla bobina, che a sua volta permette alle candele di provocare la scintilla per avviare il motore.

Come scegliere le centraline ECU e CDI per le moto Honda

Una volta comprese le funzionalità di questi particolari ricambi per moto, è altrettanto importante capire quali modelli acquistare e a quali marche costruttrici affidarci.

Per prima cosa è fondamentale conoscere il modello di centralina adeguato alla moto. Tanto per fare un esempio, le centraline ECU o CDI per una Enduro Honda sono diverse da quelle montate su una due ruote da strada, prodotta dalla stessa casa motociclistica.

Una volta individuato il modello compatibile con la moto, si passa alla scelta del marchio: in commercio si trovano delle centraline per Honda realizzate da aziende specializzate in questo settore.

Tra i marchi più affidabili di ricambi spiccano la Athena, la Keihin e la Dynojet, mentre per montare una centralina originale si può sempre scegliere il marchio Honda.

Meglio acquistare delle centraline nuove oppure usate?

Questa domanda è molto frequente quando si devono acquistare dei ricambi per moto di un certo valore e si vuole risparmiare.

Certamente le centraline per moto usate consentono di avere dei ricambi ancora in ottimo stato e a un prezzo accessibile per tutte le tasche. Per andare sul sicuro, invece, è sempre possibile affidarsi a una centralina nuova.

Considerando le caratteristiche appena esposte e le condizioni d´acquisto, il costo di questi dispositivi elettronici per le moto Honda può variare da un minimo di circa 50 € a quasi 1000 € dei kit completi e di ultima generazione.