Caviglie sexy con la cavigliera

La caviglia femminile è uno dei “sex-appeal” per eccellenza. Ci sono vari modi per far risaltare la sua sottigliezza. Le decolletes e i collant d’inverno, i sandali e le cavigliere d’estate. Che siano d’oro, d’argento, di bigiotteria o di tessuto, sono sempre presenti nel catalogo dei must che ragazze e donne devono possedere durante la bella stagione. La gamma è così vasta che chiunque può trovare la cavigliera adatta al proprio gusto e al proprio portafogli. Già con 1 € si possono acquistare modelli alla moda, ma per acquistarne una in oro si devono spendere più di 100 €.

Come scegliere la propria cavigliera

La maggior parte delle cavigliere è immaginata per essere indossata sulla caviglia nuda. Ne esistono con o senza ciondoli: quelle senza ciondoli si adeguano meglio a un eventuale utilizzo quotidiano. Ad esempio, una catenina liscia più o meno spessa non smaglia le calze. Nel caso si opti per una cavigliera con ciondoli, bisogna decidere se si preferisce averne uno solo oppure tanti. Poi non resta che sbizzarrirsi nella scelta: la fila di pendenti spesso si rifà agli antenati tribali delle cavigliere ed esistono anche molti modelli etnici. Tra le cavigliere tribali, si possono trovare alcuni esemplari che vanno a coprire anche il collo del piede, avvolgendolo dall’alluce alla caviglia; gioielli molto particolari che non passeranno inosservati, anche nei contesti più mondani.

La cavigliera, entrata nel mondo della moda occidentale grazie alla curiosità verso l’esotico nata negli anni ‘60 in stretto rapporto con il movimento hippie, bohémien e quindi con la trasgressione e con tutto ciò che è fuori dalla norma, al giorno d’oggi appartiene alla gamma dei gioielli a tal punto che spesso possiamo ritrovarla anche nelle parure, in abbinamento a collane, bracciali e orecchini o, perché no, ad anelli da piede.

Ci sarà sicuramente chi sceglierà una diversa cavigliera ogni giorno, per abbinarla all’abito, al costume da bagno o ai sandali.

La cavigliera in tessuto di solito viene legata alla caviglia e può essere indossata da sola o legandone diverse alla stessa gamba. È il modello più adatto anche per i più piccoli.

Come indossare la cavigliera

La religione hindu prevedeva che la donna indossasse per la danza indiana cavigliere a entrambe le gambe, con più sonagli possibili, in modo da incantare con il tintinnio chi assisteva ai riti. La donna contemporanea, invece, può metterla a una sola caviglia o a tutte e due, può usare una cavigliera silenziosa o portarla con ciondoli squillanti.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda