Cosa sono i cavi Ethernet

I cavi Ethernet, anche chiamati comunemente cavi “di rete”, danno la possibilità di collegare più computer tra di loro o collegarli a dispositivi come router e modem. Esistono due tipi di cavi Ethernet: quelli che permettono di collegare il computer ai dispositivi di rete, che sono detti cavi dritti, e quelli che consentono il collegamento tra due pc senza passare per altri dispositivi di rete intermedi, detti cavi incrociati (oppure crossover). Esistono diverse categorie di cavi Ethernet: CAT 5, in gradi di gestire una velocità di 100Mbps, CAT 5e, con una velocità massima di 1000 Mbps, CAT 6, fino a 10 Gbps e CAT 7 con velocità di 10 Gbps e 600 MHz di frequenza.

Come sono fatti i cavi di rete

Un cavo di rete si presenta come un semplice cavo colorato, alle cui due estremità sono presenti dei connettori di tipo RJ45 (Registered Jack 45), ossia l'interfaccia fisica che serve per l'inserimento dei connettori incrociati, o doppini, alle estremità di un cavo. Questo connettore è detto anche connettore 8P8C (8 posizioni e 8 contatti, o pin), ed è molto utilizzato nelle telecomunicazioni e nel campo della trasmissione di dati. I connettori 8 pin, sono otto contatti metallici che toccano i fili del cavo Ethernet. I connettori incrociati vengono distinti l'uno dall'altro grazie a dei colori identificativi: un doppino blu, che si presenta con un cavo colorato pieno e un cavo a strisce, un doppino di colore arancione, uno pieno e uno a strisce, un doppino verde, un cavo colorato pieno e un cavo a strisce e, infine, un doppino ocra, anch'esso un cavo colorato pieno e un cavo a strisce. A volte si possono manifestare interferenze elettromagnetiche con altri cavi o altre apparecchiature elettroniche, per evitare ciò, si può porre una speciale guaina schermante che protegge i doppini.Cosa fare quando si ha la necessità di realizzare una rete a casa propria? La cosa migliore è quella di utilizzare cavi lunghi e quindi di cablare da sé un cavo Ethernet.Certo, non è semplice, ma con gli strumenti giusti, l'occorrente necessario e un po' di conoscenza, tutti possono cablare una piccola rete casalinga usando una matassa di cavo Ethernet, la cui lunghezza sarà stabilita in base alle esigenze, ma sempre cercando di stare entro i 10-15 metri, altrimenti si potrebbero riscontrare delle dispersioni di segnale, e due connettori RJ45, in cui si dovranno infilare i cavetti contenuti nel cavo Ethernet. I cavi di rete si possono trovare facilmente in qualsiasi negozio online o di elettronica, con prezzi che variano da circa 3 € a oltre 80 €.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda