Cavi DSL e telefono

Il termine DSL è una sigla dall’inglese Digital Subscriber Line che indica una tecnologia di trasmissione dati digitale che sfrutta il cosiddetto “ultimo miglio” della rete telefonica fissa tradizionale. L’ASDL (Asymmetric Digital Subscriber Line) si basa su questo tipo di tecnologia per un accesso digitale a internet tramite doppino telefonico, differenziandosi dalla cosiddetta connessione via cavo (ethernet) che, per quanto offra una larghezza di banda superiore, è stata per molti versi soppiantata dal sistema ADSL grazie ai suoi prezzi competitivi.

Quanto più si è vicini alla centrale telefonica, tanto più è alta la velocità di trasmissione del segnale, determinando delle differenze da zona a zona che sono state colmate nel tempo grazie alla sua enorme diffusione. Per consentire la divisione della trasmissione dati dal normale utilizzo voce della linea telefonica, sono necessari filtri appositi che eliminano i fruscii di fondo.

L’ADSL funziona, infatti, tramite segnali ad alta frequenza che viaggiano sullo stesso cavo del telefono e che per questo possono interferire con il corretto funzionamento dell’apparecchio telefonico. Per ovviare ai rumori di fondo che impediscono una buona qualità audio in fase di telefonata vengono utilizzati due tipi di filtri, da scegliere in base al tipo di spina di cui è dotato il vostro apparecchio telefonico e alla presa a muro.

La classica spina tripolare richiede un filtro che abbia da una parte l’attacco tripolare e dall’altro l’ingresso per il cavo ADSL da collegare al modem. Il filtro RJ-11 invece (connettore modulare a 6 posizioni) ha solitamente due uscite, una per il modem e l’altra per il connettore del telefono.

Prezzi

Acquistare cavi e adattatori di rete per prodotti informatici online può garantire ampia scelta e un notevole risparmio, specie quando si parla di tecnologie superate o prodotti fuori produzione. l’ADSL è ancora un sistema di connessione internet abbastanza diffuso, che sta tuttavia sempre più lasciando il posto alla più veloce fibra ottica, tecnologia quest’ultima che sfrutta dei filamenti in fibra di vetro al posto dei tradizionali cavi in rame e che consente il transito di un maggior flusso di dati.

Un cavo telefonico RJ-11 da 2 metri costa poco più di 1 €, ma è possibile anche acquistare cavi fino a 10 metri, utili quando la presa telefonica è distante dalla postazione PC, a partire da 3 €. Quanto ai filtri, è possibile trovarne a 3 € o poco più, sia con attacco tripolare che con attacco RJ-11, nuovi, usati e anche ricondizionati.