Catene luminose da esterno: illuminare con un filo

Tra gli articoli di illuminazione da esterno, le catene luminose sono la soluzione più pratica e di effetto per animare il giardino o il cortile.

Se da un lato permettono una luminosità inferiore rispetto alle lampade solari e fiaccole, dall’altro creano un’atmosfera più delicata e soffusa, al pari delle lanterne decorative e delle candele. Hanno inoltre il vantaggio di essere facili da montare e di illuminare aree anche molto estese.

Come scegliere la catena luminosa più adatta

Le catene luminose da esterno sono costituite da una successione di lampade a incandescenza o a LED, collegate in serie. Le lampadine a LED sono generalmente considerate più sicure e permettono di risparmiare più corrente rispetto alle classiche lampadine a incandescenza, ma offrono una luce più fredda e meno romantica. Le catene possono essere di tipo smontabile, ovvero con componenti sostituibili, oppure non smontabile.

Utili per chi desidera illuminare una serata estiva all’aperto, decorare la casa per le feste di Natale, dare luce al pergolato, ma anche per i professionisti e i ristoratori che devono illuminare aree di superficie maggiore come un parco o una spiaggia. Si possono sfruttare per l’illuminazione del bordo piscina oppure per creare un cielo stellato per un matrimonio, anche in combinazione con le luci di passaggio e per sentieri da esterno.

Le catene luminose da esterno sono generalmente prodotte per resistere alla pioggia e all’esposizione ai raggi solari, ma se utilizzate in un ambiente esposto a salsedine è consigliabile proteggerle con un liquido antiossidante per evitare i depositi di sale.

È possibile scegliere tra modelli a batteria o corrente e il prezzo delle catene, usate o nuove, varia dai 10 € delle tipiche lucine di Natale ai 100 € delle catene professionali più lunghe.

La resa luminosa è legata alla potenza, colore e dimensione delle lampadine, ma anche alla distanza dalle superfici e dal colore delle pareti.

Montaggio e sostituzione delle lampadine

Innanzitutto è importante ricordare che le catene luminose da esterno sono apparecchi elettrici e richiedono quindi le stesse precauzioni da rispettare per tutti gli strumenti collegati a corrente. È importante controllare sempre che siano presenti la marcatura CE, il voltaggio e le istruzioni in italiano.

La catena può essere attaccata alla corrente solo una volta completate l’installazione e l’avvitamento di tutte le lampadine.

Nei modelli di catene luminose da esterno che prevedono la sostituzione delle lampadine bruciate o difettose, è importante sostituirle sempre con lampadine dello stesso tipo e di pari tensione, per evitare di surriscaldare la catena. Prima di sostituire la lampadina è necessario staccarla dalla presa di corrente.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda