Saluti dalla Mole: Cartoline paesaggistiche di Torino da collezione

Torino ha sempre avuto un ruolo primario nella storia d’Italia. Una città simbolo di un Paese del quale è stata capitale nel passaggio cruciale da territorio in conflitto a nazione. Fondata dai romani con il nome di Augusta Taurinorum, in due millenni di storia si è distinta come città operosa, moderna e culturalmente all’avanguardia. Qui nel 1861 l’inaugurazione del primo Parlamento italiano, dove sedevano personaggi del calibro di Giuseppe Garibaldi, Giuseppe Mazzini, Alessandro Manzoni e Giuseppe Verdi. Città sede della prima casa automobilistica italiana, la FIAT (oggi Fiat Chrysler Automobiles), Torino si lanciò nel XX secolo con una spinta verso il progresso. Crocevia di studiosi e ricercatori, è famosa per il suo Museo Egizio, la cui collezione è seconda per importanza solo a quella del Cairo e figura tra i musei più visitati d’Italia.

Con questo patrimonio ricco tra passato, presente e futuro, il capoluogo piemontese è una meta gettonatissima per vacanze e turismo da parte di italiani e stranieri. Se però la tua passione per Torino supera il semplice souvenir acquistato a Piazza Castello, grazie a sguardi fotografici dei tempi andati potrai assaporare la bellezza in trasformazione di questa città incantevole. La collezione di Piemonte, grazie alla sua posizione geografica, può regalare immagini meravigliose, con cartoline maestose e romantiche al tempo stesso, scattate, oltre che a Torino, nelle diverse province come Cuneo, Novara, Vercelli e