Cartoline da collezione: passione chic

La Deltiologia, o più comunemente lo studio e la collezione di cartoline, oltre a essere un hobby molto diffuso è anche blasonato, pare che la regina Vittoria ne fosse appassionata, e piuttosto remunerativo, le cartoline infatti, se ben tenute, acquistano valore nel tempo.

Siccome si tratta di un campo piuttosto ampio, i collezionisti di cartoline generalmente scelgono di concentrarsi su una tematica, su un’epoca o su una provenienza precisa, ci sono appassionati che si dedicano esclusivamente alle cartoline militari, altri solo alle cartoline illustrate, altri ancora alle cartoline pubblicitarie e naturalmente ci sono anche i cultori delle cartoline paesaggistiche. I prezzi, a seconda della rarità e dello stato di conservazione variano incredibilmente, possono andare da meno di 1€ fino a molto più di 5.000 €.

Cartoline paesaggistiche delle Marche: storia raccontata in immagini

Gli appassionati di cartoline paesaggistiche italiane da collezione, di solito si concentrano su una sola regione, la cosa affascinante è seguire i cambiamenti del posto. Con cartoline di anni diversi si fa evidente l’evoluzione architettonica di una città, oppure si ha testimonianza di come cambia un luogo a seconda delle stagioni dell’anno.

Tra le cartoline che si trovano online, gli annunci sulle Marche tendono a riguardare le città e i paesi. Si trovano diverse rappresentazioni di Macerata, di Ancona, di Urbino di Pesaro e Ascoli Piceno. Quelle più antiche e di maggior valore sono in bianco e nero, mentre le più recenti sono a colori.

I forum di Deltilogia sono spesso animati dall’annoso dilemma: cartolina viaggiata o non viaggiata?

Alcuni privilegiano il perfetto stato della cartolina, dovrebbero quindi cercare cartoline non viaggiate; altri però amano le storie che questi cartoncini possono raccontare e sono interessati, oltre che alla parte frontale con la foto o l’illustrazione, anche ai timbri postali e alle dediche; queste ultime sono poste sul retro nelle cartoline dal 1906 in poi e sul davanti in quelle più antiche. Per chi ama le cartoline viaggiate la ricerca è sempre orientata verso l’usato.

Come conservare al meglio la propria collezione di cartoline

Lo stato di conservazione della cartolina è il fattore più importante per determinarne il valore. Più questa è pulita, priva di macchie, con i bordi non piegati, più il suo valore sale.

Per conservare al meglio le cartoline da collezione è bene tenerle al riparo da calore, luce del sole e umidità, le macchie di muffa rendono l’oggetto irrecuperabile. È una pessima idea incollarle sulle pagine degli album se non si vuole comprometterne il valore e la cosa migliore sarebbe ripararle in delle bustine di plastica.