Consigli per salvaguardare la frizione della propria moto

La maggior parte delle moto di ultima generazione possiede una frizione a bagno d’olio, lo stesso fluido che lubrifica motore e cambio. A differenza delle automobili questa tipologia di frizione non slitta, e per questo motivo i dischi hanno una durata maggiore. Nonostante ciò, utilizzare la frizione in maniera errata può ridurre drasticamente il funzionamento della stessa.

Per fare in modo di salvaguardare le sue funzionalità più a lungo possibile è necessario seguire dei piccoli consigli. In primo luogo, può essere utile mettere in folle la macchina e lasciare la frizione mentre ci si trova in sosta. Inoltre, è preferibile evitare di cambiare marcia a regimi troppo elevati, per non sforzare troppo i dischi e le altre parti della frizione per motoche la compongono. Ancora, bisognerebbe cambiare marcia con rapidità e in maniera fluida, scalando marcia nel caso di frenata in maniera altrettanto pulita. Bisognerebbe inoltre evitare di sgasare bruscamente con l’accelleratore e utilizzare sempre dell’olio motore di qualità, preferibilmente quello consigliato dalla casa produttrice della moto stessa.

Carter frizione: caratteristiche e dettagli

Il carter frizione non è altro che l’involucro, generalmente metallico, che racchiude tutte le parti che compongono la frizione, sia che si tratti di un modello a secco che di uno a olio. Il carter ha una specifica funzione di protezione e lubrificazione, e consente inoltre di ridurre l’inquinamento rumoroso generato dalla moto stessa. In particolare, sul mercato sono presenti diversi modelli di carter completamente chiusi o semichiusi a seconda dei brand, tra cui Ducati, Kawasaki e KTM. Ogni casa produttrice, inoltre, presenta dei carter che si adattano meglio agli ingranaggi della frizione delle loro moto, oltre che dei modelli con delle funzioni estetiche e decorative differenti. Nonostante ciò, spesso è possibile trovare dei ricambi carter versatili, che possono essere montati su più modelli, anche di marchi diversi.

Dove acquistare carter frizione per moto

In commercio sono presenti diverse aziende che mettono a disposizione carter e tanti altri articoli per trasmissione e frizione per motoall’interno del loro catalogo. Inoltre, spesso le case di produzione sono le stesse che forniscono i ricambi originali. Ad esempio, il brand Hondaproduce dei carter per frizione originali a dei prezzi di circa 350 €.

Anche il marchio Harley-Davidsoninclude dei carter frizione a dei prezzi che partono da 150 € e che vanno oltre 1.000 €.

Infine, è importante sottolineare che un’ottimo metodo per risparmiare è quello di acquistare carter frizione usati e ricondizionati, che hanno dei prezzi inferiori rispetto ai prodotti nuovi.