Carillon: un meccanismo d’altri tempi

Il carillon, detto anche scatola armonica o musicale, deve il suo nome a un particolare strumento musicale di origine medievale costituito da una serie di campane, poste sui campanili o su torri civiche, collegate a una tastiera tramite la quale venivano suonate anche complesse melodie. Il suo nome viene dal francese, ma quello che noi conosciamo come carillon, in francese viene più semplicemente chiamato boîte à musique, cioè appunto “scatola musicale”. Il moderno carillon è costituito da un tamburo dentellato e una serie di lamelle metalliche di diversa lunghezza. Durante la rotazione, azionata da un meccanismo a orologeria, i denti posti sul tamburo fanno vibrare le lamelle che danno vita alla melodia, ripetuta a ciclo continuo per ogni giro di tamburo. Questo modello, detto carillon a cilindro, è stato inventato nel 1796 dall’orologiaio svizzero Antoine Favre, che gli diede il nome di “carillon sans timbre ni marteau”, cioè senza campane né martelli. Il meccanismo ideato, subito molto apprezzato, venne utilizzato per orologi e altri oggetti.

Carillon da collezione

Il mondo del collezionismo è davvero smisurato, comprendendo le passioni più diverse e una serie di articoli da collezione capaci di incontrare il gusto e l’interesse di persone diverse. Collezionare carillon può rispondere a vari interessi: chi è interessato a questo affascinante oggetto come antico strumento musicale sarà spinto alla ricerca di antichi meccanismi e scatole musicali appartenenti al secolo scorso o addirittura all’Ottocento, mentre chi si ha la passione per l’estetica di questi oggetti si dedicherà alla raccolta delle più diverse declinazioni quanto a forme e colori.

Carillon antichi e moderni: forme, materiali e prezzi

Se gli antichi carillon erano spesso proprio delle semplici scatole, per quanto rifinite ad arte e spesso dal notevole pregio artigianale, col passare del tempo i carillon sono stati prodotti in tantissime forme e con vari materiali, dal legno al metallo, dalla porcellana alla plastica. Così alla classica giostrina con i cavalli si accostano carillon a forma di grammofono o con ballerine danzanti, piccole composizioni natalizie e statuine in ceramica, adatte tanto ai più piccoli quanto agli adulti più esigenti in termini di gusto. I prezzi dipendono molto dal periodo di fabbricazione, dai materiali utilizzati e dalla complessità del meccanismo. Un meccanismo funzionante, da installare all’interno di una scatola per confezionare il proprio originale carillon, si trova facilmente online a partire da 1 €, così come carillon usati non funzionanti ma adatti a trarne pezzi di ricambio. I prezzi più elevati si raggiungono con modelli particolari e spesso di grandi dimensioni o antichi, che possono superare i 3.000 €. La classica giostrina, nuova, costa circa 8-15 €, mentre composizioni natalizie possono arrivare a 40 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda