Urban life: i modelli più popolari di cappelli da uomo

Il cappello è un accessorio molto amato e indossato da entrambi i sessi, ma sicuramente per gli uomini ha sempre rappresentato anche un simbolo di appartenenza a un gruppo o a una filosofia di vita. Questa idea continua a persistere anche nei cappelli da uomo urban, differenziandosi sia nella forma che nell’influenza generale sull’abbigliamento. 


Berretto

Si pensi al berretto con visiera, di grande praticità nei mesi estivi, che spesso sfoggia lo stemma delle squadre di calcio o basket preferite. In questo modo, non diventa solo un accessorio comodo e versatile in contesti casual, ma mette in connessione persone con gusti e passioni sportive in comune.

Cappello da rapper

Un simile concetto si ritrova nei cosiddetti cappelli da rapper, che identificano gli appassionati di questo genere musicale (indipendentemente dal fatto che siano essi stessi dei rapper o siano solo dei fan) e che possiamo identificare in due modelli: il cappello da baseball e la cuffia. 


Cappello da baseball

Il cappello da baseball, come suggerisce il nome, è il berretto indossato come parte integrante della divisa dei giocatori di questo sport. Col tempo questo genere di copricapo è diventato un popolare accessorio di abbigliamento per chi preferisce l’urban wear, soprattutto grazie all’enorme successo vissuto dal marchio New Era. Questa azienda produce principalmente cappelli da uomo in stile baseball, riconoscibili dai simboli delle famose squadre americane (come ad esempio i New York Yankees, che spopolano grazie al loro inconfondibile logo “NY”) e si è imposta come punto di riferimento per gli amanti di questo stile. La sua accessibilità anche nei prezzi (che si aggirano attorno ai 10 € per un cappello da baseball) è certamente un altro fattore che ha permesso loro di conquistare il mercato e il cuore degli spiriti vicini allo streetstyle. 


Cuffia

La cuffia invece rimanda a uno stile più disinteressato e freddo, dove la praticità e la comodità del cappello supera i dettagli troppo sofisticati. Ecco che la maggior parte è realizzata in tonalità scure (nero o grigio) e non presenta alcun simbolo. In tessuto morbido, spesso lana, la punta ricade piegata all’indietro e a volte si sceglie una cuffia molto lunga, la cui punta arriverà fino alla nuca. 


Berretti militari

Infine nella categoria dei capelli da uomo per un outfit urban si collocano pure i berretti militari, anch’essi con visiera, resi popolari nell’immaginario collettivo da personaggi come Che Guevara. Questo modello si presenta con una calotta piatta squadrata e si può reperire solitamente nei colori che caratterizzano le divise militari, quindi camouflage, verde militare, kaki e blu navy.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda